Virgilio Sport

Inter, tifosi furiosi dopo la conferma: "È una cosa mai vista"

La Corte Sportiva d’Appello Nazionale conferma i due turni di squalifica al difensore dell'Inter, Alessandro Bastoni, e sui social scoppia il putiferio

18-02-2022 17:02

Squalificato per due giornate a seguito delle frasi rivolte agli ufficiali di gara al termine del derby perso contro il Milan lo scorso 5 febbraio, il difensore dell’Inter, Alessandro Bastoni, sarà costretto a scontare per intero la sospensione e, quindi, a vivere da spettatore il delicato match interno che vedrà i nerazzurri opposti al Sassuolo. Squadre che, negli anni, ha saputo uscire da San Siro con più di una soddisfazione.

Inter, confermata la squalifica a Bastoni

È giunta, infatti, nel pomeriggio la decisione della Prima Sezione della Corte sportiva di appello nazionale, che ha respinto il ricorso presentato dall’Inter e, come successo contro il Napoli, costringerà Simone Inzaghi a fare a meno di una delle colonne della propria squadra. Per sostituire Bastoni a sinistra si candida fortemente l’ex Verona, Federico Dimarco.

Questo il comunicato della FIGC:

La Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale presieduta da Umberto Maiello ha respinto il ricorso dell’Inter avverso la sanzione della squalifica per 2 giornate di gara inflitta al calciatore Alessandro Bastoni. Il difensore nerazzurro era stato sanzionato dal Giudice Sportive in occasione del derby con il Milan dello scorso 5 febbraio “per aver rivolto al termine del match un’espressione ingiuriosa agli Ufficiali di gara, reiterando tale atteggiamento due volte nonostante l’invito a trattenersi”.

Squalifica Bastoni, la reazione dei tifosi dell’Inter

Sui social, intatto, impazza la polemica per una decisione reputata non in linea con i precedenti dai tifosi nerazzurri. Nella polemica si fionda anche il giornalista di fede nerazzurra, Fabrizio Biasin, che dal suo profilo Twitter commenta con più di un pizzico di sarcasmo: Inter, Bastoni: la Corte Sportiva d’Appello respinge il ricorso, niente Inter-Sassuolo”. Ricordiamo che il difensore ha preso due turni per aver detto “Avete fatto schifo” agli arbitri al termine del derby. Gravissimo“.

Tra i commenti in tanti ricordano la sfuriata di Bonucci con il segretario dell’Inter, Cristiano Mozzillo, nella finale di Supercoppa Italia: “Bonucci schiaffo a dirigente: 10 mila euro di multa. Bastoni all’arbitro: “avete fatto schifo” (così dicono) 2 giornate di squalifica! Quindi non puoi insultare l’arbitro ma’ puoi menare un dirigente. Questo è il messaggio che è stato mandato oggi! VERGOGNOSO” e ancora: “Doveva prendere per il collo un tesserato del Milan così avrebbe pagato solo una multa…”, “È una cosa mai vista“.

I commenti sono una mezza infinità: “Molto meglio scalciare l’avversario come ha fatto Theo Hernandez (una sola giornata), vuoi mettere (certo che sti arbitri, quando vogliono, hanno udito molto buono)” e ancora: “Passa la linea che ferire con la bocca sia peggio di mettere le mani al collo di un dirigente avversario. Assurdi. Sono narcisisti ed ipocriti“, “Si possono insultare avversari e dirigenti ma guai se ci si rivolge in maniera sgarbata agli arbitri. Permalosi ed intoccabili. Basta saperlo”, “Questa fa il paio con quella di Spalletti per troppa esultanza quando era all’Inter”.

Squalifica Bastoni, la reazione dei non interisti

Tanti anche i commenti dei non interisti. Qualcuno scrive: “Secondo me è giusto. Poi che ci siano sempre due pesi e due misure è un altro discorso. Ma di base mi sembra corretto” e un altro tifoso chiede: “Ma NON contestare l’arbitro e portare rispetto, come da regolamento è davvero una cosa così difficile da fare? Come fanno nel rugby allora?” o ancora: “La cosa ridicola è fare ricorso“, “Ah ora insultare l’arbitro non è grave? La morale a targhe alterne… certo che voi interisti quando perdete un minimo di sicurezza impazzite…”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...