Virgilio Sport

Il Napoli fa bella figura a Barcellona ma Spalletti è furente

Il tecnico degli azzurri si lamenta per il rigore assegnato ai padroni di casa: "Inesistente".

17-02-2022 23:19

Il Napoli spaventa il Barcellona al Camp Nou in Europa League, ma il pareggio per 1-1 con i blaugrana ha un sapore dolceamaro per il tecnico Luciano Spalletti, che a Sky si è lamentato per il rigore concesso ai padroni di casa nel secondo tempo.

Napoli, Spalletti: “Rigore inesistente”

Il Barcellona ha pareggiato al 59′ con Ferran Torres su penalty assegnato per fallo di mano di Juan Jesus: “Con tutta l’onestà intellettuale dico che meritavano il pareggio, ma il rigore è inesistente – ha spiegato l’allenatore toscano -. La palla non cambia direzione, è un’altra storia rispetto ai polpastrelli”. 

Qui la tocca col mignolo e il pallone non cambia direzione – ha continuato Spalletti -. Mi sembra anche abbastanza giù, abbastanza naturale. O si mette le mani indietro, che ti limita a livello di movimento, ma il braccio non è neanche apertissimo. E poi tocca il mignolo: la palla non cambia direzione per niente, va dove doveva andare. Io posso essere disponibile quanto volete e loro hanno meritato il pari. Però non qui, perché questo non è calcio di rigore”.

Napoli, Spalletti: “Ci siamo abbassati troppo”

Il mister dei partenopei ha anche una critica da fare ai suoi: “Non ce l’abbiamo fatta più a stare corti a un certo punto, ci siamo abbassati troppo. E quando lo fai con loro diventa un problema. Sono cose che non dovevamo fare, però la loro qualità è indubbia. Ci sono questi momenti dentro la partita, dove non riusciamo a organizzare una pressione alta, dove si porta palla indietro mentre gli altri salgono e non si viene sulle vie di mezzo che ci consentono di giocare sulla profondità liberando un uomo. Sono cose su cui dobbiamo crescere“.

Napoli, Spalletti: “Siamo alla pari, vedremo al ritorno”

Il pareggio dà fiducia in vista della partita di ritorno: “Secondo me stasera nel primo tempo abbiamo fatto vedere di aver giocato alla pari con loro. Nel secondo tempo hanno tenuto il pallino in mano e abbiamo sofferto, però sono cose che si mettono a posto: quello che facciamo in un tempo lo possiamo fare tutta la partita. Osimhen? Nella scelta dei movimenti deve imparare ancora delle cose, nel secondo tempo ha preso 4-5 fuorigioco quando lui deve sapere di essere in fuorigioco”.

Tags:

Leggi anche:

Non farti fermare dal caldo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Supera le tue paure

Caricamento contenuti...