Virgilio Sport

Internazionali Roma: Tsitsipas e Rune ultimi big al debutto, Nardi ko a testa alta. Bene Paolini ed Errani

Il greco piega a fatica Struff al terzo set, il danese ha la meglio sul pesarese di origine napoletana, che però raccoglie applausi. Il doppio femminile infiamma il Foro Italico.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Si completa il programma del secondo turno agli Internazionali di Roma ed entrano in gioco gli ultimi big. Come Stefanos Tsitsipas, ad esempio. O come Holger Rune. Per entrambi vittorie sofferte nei rispettivi match d’esordio, rispettivamente contro l’arcigno tedesco Jan-Lennart Struff, uno che sulla terra rossa sa mettere in difficoltà chiunque, e contro l’azzurro Stefano Nardi, che ha confermato di essere un giocatore dal notevole potenziale. E gli italiani? Un sorriso al pubblico romano l’hanno strappato due ragazze terribili del doppio: Jasmine Paolini e Sara Errani, avanti a fatica. Ma avanti.

Atp Roma, Tsitsipas ribalta Struff: ora Norrie

Vittoria sofferta e in rimonta per Stefanos Tsitsipas. Il greco, trionfatore all’ultimo Masters 1000 di Montecarlo dove ha piegato Sinner in semifinale grazie anche a un clamoroso errore arbitrale, ha ribaltato un match complicato contro il sempre ostico Jan-Lennart Struff, temibilissimo sulla terra rossa. Il tedesco ha vinto il primo set al tie-break (7-1), poi però è venuto fuori Tsitsipas che ha prima pareggiato i conti e poi chiuso la pratica sempre con lo stesso risultato: 6-4. Lunedì nel terzo turno Tsitsipas se la vedrà con Cameron Norrie, che a sua volta ha sbrigato una pratica per nulla semplice contro lo spagnolo Jaume Munar (6-3 1-6 6-3).

Nardi saluta gli Internazionali: passa Rune

Niente da fare invece per Luca Nardi, superato in due set da Holger Rune. Il danese, beccato in qualche circostanza dal pubblico romano, si è rivelato più freddo e chirurgico rispetto al pesarese di origine napoletana, che ha comunque giocato una partita coraggiosa e tutto sommato positiva. La differenza l’hanno fatta i dettagli. Rune ha vinto il primo set con un solo break a favore (6-4), poi si è ripetuto nel secondo set (6-4). Applausi comunque per l’italiano, mentre Rune proseguirà il suo cammino contro Sebastian Baez: l’argentino ha superato Dusan Lajovic con un doppio, soffertissimo 7-6.

Il Foro Italico s’infiamma per Errani e Paolini

Soddisfazione per il pubblico del Foro Italico dal doppio femminile. La coppia formata da Jasmine Paolini e Sara Errani ha infatti superato con tenacia l’ostacolo rappresentato da Nicole Melichar ed Ellen Perez al termine di una partita da batticuore. Per le due azzurre una rimonta dai contorni thrilling, dopo aver perso il primo set 5-7. Dopo aver rischiato di uscire nel corso del secondo set, vinto al tie-break con un rocambolesco 8-6, Paolini ed Errani hanno poi chiuso i conti nel decisivo super tie-break: 10-7 il punteggio. Nel prossimo turno il derby con Anastasia Abbagnato e Aurora Zantedeschi.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...