,,
Virgilio Sport SPORT

Agnelli contro Conte: la decisione del Giudice Sportivo. Aperta l'inchiesta

Nessun accenno allo scontro esploso al termine della semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Nessun provvedimento dopo lo scontro clamoroso avvenuto tra Antonio Conte ed Andrea Agnelli al termine della semifinale di ritorno di Coppa Italia tra la Juventus e l’Inter. Nel comunicato del giudice sportivo diffuso nella mattinata di giovedì non si fa nessun accenno alle grida, agli insulti e ai gestacci che hanno fatto da corollario alla sfida infuocata tra bianconeri e nerazzurri.

Nel referto dell’arbitro non c’erano riferimenti tali da richiedere un intervento del giudice sportivo. La Federcalcio ha però aperto un’inchiesta: il capo della Procura federale, Giuseppe Chinè, indagherà sui “comportamenti di dirigenti e tesserati bianconeri e nerazzurri durante e al termine della gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia. A riguardo è già stato convocato il quarto uomo Daniele Chiffi“, riporta l’Ansa.

Chiné acquisirà le prove audio e televisive per approfondire l’episodio, come successo nel caso Ibrahimovic-Lukaku.

Se si considerano i precedenti Conte potrebbe essere squalificato fino a due turni (ma solo in Coppa Italia), mentre i dirigenti potrebbero essere inibiti per un mese. Le misure minime potrebbero invece essere delle semplici multe. Gli articoli contestati potrebbero essere il 39 (condotta gravemente antisportiva) o il 4 (sui principi di lealtà, correttezza e probità). A rischio ci sarebbero anche Oriali e Paratici.

Riguardo ai provvedimenti disciplinari relativi ai giocatori, il giudice ha squalificato per una giornata Marcelo Brozovic dell’Inter e Alex Sandro della Juve, entrambi diffidati ed ammoniti: l’esterno brasiliano salterà la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta.

OMNISPORT | 11-02-2021 11:48

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...