,,
Virgilio Sport

Juve-Inter, la moviola: focus su mancato rosso a Brozovic e sui rigori

Graziano Cesari analizza ai raggi X la prova dell'arbitro Valeri, giudicato insufficiente nella finale di coppa Italia

12-05-2022 08:24

Molti avrebbero voluto Orsato, considerato il miglior arbitro italiano, a dirigere la finale di coppa Italia tra Juventus e Inter, ma sul fischietto di Schio pesa ancora – a distanza di oltre 4 anni – il pregiudizio per quel mancato cartellino rosso a Pjanic in Inter-Juventus del 2018. Singolare che Valeri, designato da Rocchi per la partitissima dell’Olimpico che ha visto la vittoria ai supplementari dei nerazzurri per 4-2, sia incappato nello stesso errore (a parti invertite) non estraendo un secondo cartellino giallo (a Brozovic) che avrebbe portato all’espulsione di un giocatore.

La prova di Valeri in Juve-Inter alla moviola: per Cesari è da 5

Come ha arbitrato dunque Valeri di Roma? Per i tifosi della Juve male. A bocciarlo è anche Graziano Cesari. L’ex arbitro internazionale a canale 5 analizza la partita alla moviola e dice: “Valeri è da 5, pesa molto la mancata espulsione di Brozovic”.

In Juve-Inter manca un cartellino rosso a Brozovic

Cesari spiega l’episodio chiave della gara, ovvero il mancato secondo giallo a Brozovic. “Lui ferma una ripartenza di Dybala, Valeri estrae subito il giallo. Il croato lancia via il pallone, Bonucci protesta con Sozza. Allegri si gira verso la sua panchina e dice “calma”, non ce l’aveva con lui. Bisognerebbe essere sul terreno di gioco.

Quello di Brozovic non è un tentativo di perdere tempo, non è nemmeno una protesta contro di lui. Valeri ha pensato che fosse la protesta nei confronti di un suo compagno. Detto questo, non ci sono discussioni in questa situazioni dalle immagini televisive: quando un giocatore protesta in questo modo e platealmente calcia via il pallone, il secondo giallo è automatico, non ci sono discussioni in questa situazione. dalle immagini televisive: è da rosso. Probabilmente la protesta non è nei confronti dell’arbitro, così lo ha giudicato e Brozovic ha rischiato il rosso”.

In Juve-Inter netto il primo rigore per i nerazzurri

Si passa poi ai due rigori per l’Inter. Netto il primo fischiato da Valeri. Dice Cesari: “Il secondo episodio è quello del calcio di rigore assegnato per fallo su Lautaro: il contatto è evidente”

In Juve-Inter decisivo il Var sul secondo rigore

Nei supplementari arriva anche il secondo penalty per i nerazzurri: “Il Var chiama giustamente Valeri per rivedere il secondo penalty, il fallo di De Ligt c’è ed è ingenuo. De Ligt non ha possibilità di prendere il pallone, il penalty è sacrosanto. Ma in quell’occasione succede di tutto a bordocampo: c’è caos e tutto ciò si è visto nel corso dell’intera partita. Tante situazioni, a contatto sia i giocatori che le panchine: c’è stato nervosismo e poca disciplina da ambo le parti”

In Juve-Inter dubbi su un rigore non concesso alla Juve

Infine Cesari parla del rigore chiesto dalla Juve: “Vlahovic sposta la palla, De Vrij va solo dopo sulla sfera, prima colpisce la scarpetta del serbo. A mio parere si tratta di un episodio che andava esaminato con il VAR”.

La Juventus è stata penalizzata dall’arbitraggio nella finale di Coppa Italia con l’Inter? Dicci la tua rispondendo al sondaggio (clicca QUI)

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...