,,
Virgilio Sport

Juve, Milik: "Una squadra in passato offriva più soldi dei bianconeri"

Arkadiusz Milik, neo attaccante della Juventus, ha rilasciato un'intervista ad un media polacco nel quale ha parlato del passato napoletano e del presente bianconero.

27-09-2022 23:39

Arkadiusz Milik, impegnato in questi giorni con la nazionale polacca, ha rilasciato un’intervista al media locale Meczyi. Sono varie le tematiche trattate nel colloquio, dal suo passaggio alla Juventus ad alcuni retroscena nell’esperienza napoletana.

Juventus, Milik: “Da sempre sognavo di giocare in un grande club”

Arkadiusz Milik, passato quest’estate dal Marsiglia alla Juventus con la formula del prestito, ha militato in diverse nazioni: Olanda (Ajax), Germania (Bayer Leverkusen), Francia (Marsiglia) ed Italia (Napoli ed, appunto, Juventus). Una carriera internazionale decollata molto presto, con la fortuna di giocare per club importanti: “La scelta di andare alla Juve è stata rapida. E’ stato sempre il mio sogno quello di giocare per un grande club come la Juve. Da quando ero piccolo volevo giocare per una grande squadra. Possiamo contare il numero di grandi club sulle dita di due mani. Mi ha fatto piacere avere questa occasione e ho colto l’opportunità. Non avevo niente da perdere”.

Milik: “In passato potevo trasferirmi alla Juventus, ma la Roma offrì più soldi”

Nei cinque anni di militanza al Napoli, dal 2016 al 2021 (anno in cui si trasferì al Marsiglia), Arek Milik avrebbe già potuto trasferirsi in bianconero, ma la trattativa si arenò presto: “Ero vicino, ma poi i due club devono trovare l’accordo. L’accordo all’epoca non si trovò e quindi non andai alla Juve. Il Napoli rifiutò una proposta dalla Roma che offriva più soldi. E’ stata una loro decisione e io l’ho rispettata. Un giocatore può non essere d’accordo coi termini del contratto se qualcosa non gli piace. Sono contento che tutto ha funzionato e ho avuto la chance di andare alla Juve. E’ un grande onore giocare per un club così grande”.

Milik: “Con l’aiuto della squadra potrò diventare un giocatore migliore”

Nonostante l’inizio della stagione bianconera possa definirsi tutt’altro che soddisfacente, Milik è uno dei calciatori che ha offerto le migliori prestazioni della squadra: “So di aver avuto un buon inizio a Torino. Andare alla Juve mi ha motivato e so di essere preparato per giocarci. Ho 27 anni, ma posso migliorare. Spero che il club, la squadra e l’ambiente mi aiutino a diventare un giocatore migliore. E’ il mio obiettivo. Allegri? E’ sempre bello quando il mister ti loda ai media. Abbiamo avuto brevi conversazioni, perchè nel calcio non c’è tempo per pensare, ma solo quello per andare avanti e pensare alle partite successive”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...