Virgilio Sport

Juventus ad alta tensione: furia Allegri dopo la fine del mercato

Secondo quanto riportato da 'Il Corriere della Sera' e da 'Il Giornale' il tecnico dei bianconeri non avrebbe gradito le ultime mosse dei dirigenti, dal ritorno di Kean al mancato acquisto di un altro attaccante e di un centrocampista.

Pubblicato:

La maglia numero 7 della Juventus è passata dalle spalle di Cristiano Ronaldo a quelle di Moise Kean, cavallo di ritorno dopo aver lasciato due estati fa la squadra che l’ha formato calcisticamente fino a farlo debuttare in Serie A e a farne il primo ‘Millennial’ capace di andare a segno nel massimo campionato.

Questo passaggio di consegne è stato però l’ultimo movimento dell’estate bianconera, dal momento che non si è concretizzato alcun movimento a centrocampo, reparto che secondo buona parte degli addetti ai lavori era quello più bisognoso di rinforzi nella rosa di Massimiliano Allegri.

Tale pensiero sembra peraltro essere condiviso dallo stesso allenatore livornese, se è vero che in base a quanto riportato da ‘Il Corriere della Sera’ e da ‘Il Giornale’ Allegri non pare avere gradito l’immobilismo del club nelle ultime ore di mercato.

Secondo ‘Il Giornale’, addirittura, Allegri sarebbe “furioso” con il presidente Andrea Agnelli e il direttore sportivo Federico Cherubini per il mancato arrivo di un centrocampista. “Non erano questi i patti” le parole attribuite al tecnico tornato sulla panchina della Juventus dopo l’esonero della primavera 2019.

Dopo il doppio anno sabbatico Allegri è stato subito costretto a scontrsi con una realtà ben diversa rispetto a quella che aveva lasciato, ovvero un ciclo di scudetti proseguito da Maurizio Sarri con il nono “anello” di una catena comunque interrottasi dodici mesi più tardi dalla stagione che ha visto la Juventus di Andrea Pirlo strappare a fatica il quarto posto nel campionato vinto dall’Inter del grande ex Antonio Conte.

A proposito di ex, non è un mistero che Allegri ne avrebbe rivoluto uno, quel Miralem Pjanic che lasciò la Juventus un anno fa nello scambio con Arthur, operazione condotta dai bianconeri e dal Barcellona essenzialmente per motivi di bilancio, ma che sul piano tecnico ha scontentato tutti visto il negativo impatto del brasiliano a Torino e quello pessimo del bosniaco in Catalogna, dove al ‘Piccolo Principe’ è stato riservato un ingaggio da 8,5 milioni netti ora insostenibile per le casse dei blaugrana, alla fine comunque costretti a tenere in rosa il giocatore.

La Juventus ha valutato il ritorno di Pjanic, salvo scartare l’idea già alla vigilia dell’ultimo giorno di mercato proprio a causa delle difficoltà economiche dell’operazione.

Secondo ‘Il Corriere della Sera’ Allegri avrebbe gradito anche un altro acquisto in attacco e non sarebbe del tutto convinto circa il ritorno dello stesso Kean, che Max lanciò in prima squadra salvo poi arretrare di fronte al carattere turbolento dell’assistito di Mino Raiola, che pare però essersi addolcito nell’ultimo biennio.

Dopo la sosta per la Juventus, ferma a un punto in classifica dopo aver affrontato Udinese ed Empoli, ci sarà subito il doppio impegno contro Napoli e Milan con in mezzo la trasferta di Champions League a Malmoe. Un trittico di impegni che potrà già rafforzare o smentire le perplessità di Allegri…

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...