,,
Virgilio Sport

Juventus: alla scoperta di Zakaria, il nuovo jolly di Allegri

Oggi la presentazione del nuovo centrocampista bianconero. Forza fisica e tanta qualità, i suoi numeri sono brillanti. E i paragoni eccellenti si sprecano.

02-02-2022 07:59

Il grande colpo del mercato invernale della Juventus è stato Dusan Vlahovic. Tuttavia, c’è tanta attesa anche per Denis Zakaria , il nuovo centrocampista a disposizione di Max Allegri. Oggi verrà presentato ufficialmente.

Juventus, le caratteristiche di Zakaria

Arrivato dal Borussia Moenchengladbach per una cifra complessiva di circa cinque milioni di euro, il 25enne nazionale svizzero è il centrocampista che voleva l’allenatore bianconero Massimiliano Allegri. Fisicamente imponente (191 cm) , Denis Zakaria è un centrocampista moderno, in grado di svolgere, al meglio, entrambe le fasi di gioco. Sa recuperare il pallone ( 134 in 16 gare con il Borussia Moenchengladbach) ma è anche in grado di far male con la palla tra i piedi ( 29 dribbling riusciti e il 90% dei passaggi riusciti). Il giocatore box to box di cui aveva bisogno la Juventus per rendere il proprio centrocampo più qualitativo ma anche più tosto dal punto di vista fisico.

Zakaria, Allegri può usarlo in più ruoli

Cercato da tanti altri club importanti (ci ha provato anche il Bayern Monaco ), alla fine il nazionale svizzero ha deciso di accettare la proposta bianconera, certo che a Torino potrà crescere ulteriormente e diventare una colonna della squadra. Nella rosa di Massimiliano Allegri non c’è un giocatore con le sue doti. Può essere usato in più ruoli. Può giocare davanti alla difesa, così come essere impiegato da mezzala. In caso di emergenza, può ricoprire anche il ruolo di difensore centrale. La posizione da mediano sembra la più probabile. Nessuno nella Juventus attuale ha recuperato più palloni di lui (Manuel Locatelli è a quota 123 ma in 23 partite ) e nessuno è più preciso nei passaggi ( 89% per Arthur ). Insomma, con Denis Zakaria, il gioco dei bianconeri dovrebbe migliorare sensibilmente. Spera di giovarne soprattutto Dusan Vlahovic.

Zakaria, i paragoni eccellenti si sprecano

La Juventus ha scommesso su Denis Zakaria e la sensazione è che sia stata la scelta giusta. Chi lo conosce bene, non ha dubbi che sia in grado di fare la differenza in un club blasonato come quello bianconero. Yann Sommer , suo compagno di nazionale, l’ha definito un ” mix tra Zidane e Platini “. La leggenda tedesca Lothar Matthaus lo vede come un ” giovane Toni Kroos “. Quando giocava nel Servette, veniva spesso paragonato a Patrick Vieira . Insomma, tanta fiducia attorno al 25enne nuovo acquisto bianconero. Ha già scelto la maglia numero 28 e non vede l’ora di scendere in campo per dimostrare il suo valore. Dopo quattro stagioni e mezza al Borussia Moenchengladbach (125 presenze e 11 gol), è pronto a mettersi in gioco alla Juventus. Oggi le sue prime parole da neo bianconero, poi spazio al giudizio del campo.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...