Virgilio Sport

Juventus, assemblea degli azionisti: l'ultima di Agnelli, la bomba di Arrivabene su Dybala

Nella sala stampa dell'Allianz Stadium l'ultima assemblea degli azionisti della Juventus di Andrea Agnelli. Bilancio in rosso di 238 milioni di euro; l'intervento di Moggi

Ultimo aggiornamento:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Nella sala stampa dell’Allianz Stadium è incominciata puntualissima, l’ultima assemblea degli azionisti della Juventus guidata da Andrea Agnelli. Il presidente dimissionario ha aperto la seduta con un discorso che risulta, ad una seconda lettura, una sorta di manifesto negli anni della presidenza interrotta dall’evolversi dell’inchiesta Prisma, condotta dalla procura di Torino, e che ha scardinato de facto l’assetto del club bianconero.

Il nuovo governo tecnico della società, anticipato dalla lista dei candidati presentata da Exor, andrà ad insediarsi il prossimo 18 gennaio con l’approvazione conclusiva. Oggi l’Assemblea dei soci approva il bilancio di esercizio al 30 giugno 2022, ma soprattutto chiude un’era, un ciclo durato ben 12 anni.

Di seguito i passaggi decisivi dell’assemblea che ha portato all’approvazione del bilancio con un rosso pari a 238 milioni di euro.

Juve, bilancio approvato: rosso da 238 milioni

14:11 L’assemblea degli azionisti della Juventus ha approvato il bilancio 2021/2022, chiuso con una perdita di esercizio di oltre 238 milioni di euro. L’era Agnelli, di Andrea Agnelli, si conclude con un buco da cui ripartire, in vista del prossimo importante appuntamento con l’ingresso dei nuovi componenti, nel CdA, dei consiglieri proposti da Exor, il 18 gennaio 2023.

Il comunicato della società:

“L’Assemblea degli Azionisti di Juventus Football Club S.p.A. (“Juventus” o la “Società”) riunitasi oggi, a Torino, in sede ordinaria, sotto la Presidenza di Andrea Agnelli, ha approvato il bilancio di esercizio al 30 giugno 2022.

Deliberazioni dell’Assemblea degli Azionisti
L’Assemblea ha approvato il bilancio dell’esercizio al 30 giugno 2022, che si è chiuso con una perdita d’esercizio pari a € 238,1 milioni (perdita di € 226,4 milioni nell’esercizio 2020/21), coperta mediante utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni.
Nel contesto dell’Assemblea è stato altresì presentato il bilancio consolidato al 30 giugno 2022, che evidenzia una perdita di € 239,3 milioni (perdita di € 226,8 milioni nell’esercizio 2020/21). Per maggiori informazioni si rinvia alla Relazione finanziaria annuale al 30 giugno 2022 disponibile presso la sede della Società (Torino, Via Druento, 175), sul sito internet della Società, nonché presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato “1INFO”.

La consigliera Suzanne Heywood, cooptata dal Consiglio di Amministrazione della Società in data 30 dicembre 2021, è stata confermata da parte dell’Assemblea; di conseguenza, la stessa, al pari degli altri consiglieri di amministrazione che hanno rinunciato all’incarico in data 28 novembre 2022, resterà in carica in regime di prorogatio sino all’Assemblea del 18 gennaio 2023.

L’Assemblea si è inoltre espressa in senso favorevole sulla Sezione II della “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti” redatta ai sensi dell’art. 123-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato e integrato (il “TUF”).

Infine, l’Assemblea degli Azionisti, in linea con la raccomandazione formulata dal Consiglio di Amministrazione in data 2 dicembre 2022, non ha approvato i rimanenti punti all’ordine del giorno e, segnatamente, (i) l’esame della Sezione I della “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti”, (ii) l’approvazione di un piano di compensi basati su strumenti finanziari denominato “Piano di Performance Shares 2023/2024- 2027/2028”, e (iii) l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie. Valutazioni in merito a tali argomenti potranno essere svolte dal nuovo Consiglio di Amministrazione la cui nomina è all’ordine del giorno dell’Assemblea degli Azionisti della Società del 18 gennaio 2023.

*.*.* Il rendiconto sintetico delle votazioni e il verbale assembleare saranno pubblicati nei modi e nei termini stabiliti dalla normativa vigente.
*.*.* Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Stefano Cerrato, dichiara ai sensi del comma 2, articolo 154-bis del TUF, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili”.

Assemblea Juve, Arrivabene su Dybala

13:00 L’intervento di Maurizio Arrivabene. L’ad della Juventus ha risposto ad alcuni quesiti dei piccoli azionisti che lo vedevano chiamato in causa. A proposito del mancato rinnovo del contratto a Dybala ha detto: “Dybala aveva avanzato richieste pluriennali considerate da Juventus onerose. Abbiamo scelto di indirizzarci verso un campione esperto come Di Maria, che doveva essere una sorta di mentore per giovani come Fagioli e Miretti. E’ arrivato per un anno proprio per offrire la sua esperienza e non a caso è diventato ora anche campione del mondo. Riguardo alla decisione di partecipare al Summer Tour estivo rientra nella logica di dare adeguata visibilità a un brand internazionale come Juventus. Per quanto riguarda gli Esports, Juventus parteciperà al campionato FIFA 2023”.

Interviene Luciano Moggi

12:22 Per la prima volta prende la parola anche l’ex dirigente della Juventus, Luciano Moggi, in qualità di azionista, accolto tra gli applausi. “E’ un applauso che mi commuove – ha esordito l’ex dirigente bianconero -, in tanti si domanderanno perché voglio parlare, ci ho pensato su prima di intervenire. La mia decisione si basa su tre motivi: sono venuto qui per capire, sui giornali leggo cose catastrofiche sul bilancio, qui invece sento che non è proprio così. Sono venuto qui per ringraziare Andrea Agnelli: nove scudetti non si vincono con facilità, chi c’è dentro conosce le difficoltà, ringrazio Andrea per quello che ha fatto in una società che non si è mai o non ha mai saputo difendersi, o ha lasciato cadere quello che gli veniva gettato addosso e per questo è diventata un giocattolo nelle mani dei media”.

A fine intervento, un gesto simbolico che ha destato sollevazioni sui social notevoli: la consegna di una chiavetta USB ad Agnelli con all’interno, a detta di Moggi, tutto quel che c’è da aggiungere o ribadire su Calciopoli. L’articolo di approfondimento.

Fonte: ANSA

L’applauso degli azionisti ad Agnelli

11.45 Lungo applauso dopo il discorso di addio del presidente Andrea Agnelli. L’intervento e il plauso finale qui.

Assemblea Juve: il discorso di Andrea Agnelli

11:00 Il discorso di Andrea Agnelli: “Non è stata una decisione facile, mi sono impegnato al massimo sia sul campo sia fuori e sono stati anni straordinari. Al tempo stesso ho assunto questa decisione con convinzione e in piena serenità. Io, personalmente, sono fermamente convinto di aver operato bene e che i rilievi non sono giustificati, la nostra società dovrà continuare a tutelare gli interessi del club, per questa ragione, per spirito di servizio e attaccamento ai colori, ho deciso di fare un passo indietro anche per evitare che in futuro alcune mie prese di posizione potessero passare come scelte personali”. Intervento completo qui.

Andrea Agnelli Fonte: Getty Images

Della Ragione, consigliere indipendente: “Abbiamo anche rivisto stime di bilancio”

11:10 “Negli ultimi mesi la Juventus ha dovuto affrontare sfide senza precedenti e c’è stato un canale di comunicazione costante e trasparente con le autorità di mercato e di vigilanza”, le parole del consigliere indipendente Massimo Della Ragione. “Il CdA, con il costante supporto autorevole di esperti indipendenti, ha analizzato con attenzione i rilievi ricevuti, è stato un lavoro molto impegnativo svolto dal consiglio con la massima professionalità nell’interesse di Juventus e dei suoi azionisti. Tra settembre e dicembre ci siamo riuniti più di 10 volte e di solito le riunioni erano precedute da lavori preparatori, il consiglio ha esaminato numerosi documenti e richiesto pareri a esperti indipendenti, ha ampiamente discusso con il management e ci si è confrontati con gli organi di controllo interni e le autorità di vigilanza. Abbiamo deciso all’unanimità di rivedere alcune stime del progetto di bilancio, sulla base delle osservazioni degli esperti – ha aggiunto Della Ragione – in ottica di accentuata prudenza”.

Iniziata l’Assemblea dei soci

10:00 L’assemblea annuale è iniziata all’Allianz Stadium di Torino: si chiude l’era Agnelli, con la convocazione dell’approvazione per il bilancio 2021-2022.

Gli esperti tra fedelissimi e indipendenti

09:30 Non solo Gianluca Ferrero, i nomi che sono stati proposti e che segneranno il presente della Juve sono diversi e rappresentano il legame con Jaki Elkann e il mondo della finanza. Chi sono i componenti del nuovo CdA.

Il nuovo CdA

08:30 Nasce la nuova Juventus: i nomi del CdA al completo e il progetto studiato dietro alle ultime mosse di Elkann. Tutti i protagonisti

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...