Virgilio Sport

Juventus: c'è la chiave per Paredes, ultima chiamata per Depay

La società bianconera non vuole più aspettare. Affondo finale per i due grandi obiettivi di mercato per dare ad Allegri rinforzi necessari in questo momento.

Pubblicato:

La Juventus ha fretta. Max Allegri, già alle prese con l’infermeria piena, ha bisogno di risorse per poter affrontare i tanti impegni che attendono la Vecchia Signora. Di fatto, è arrivato il momento decisivo per le trattative con Memphis Depay e Leandro Paredes

Juventus, ultima chiamata per Depay: ora o mai più

Come noto, Memphis Depay è considerato l’uomo giusto per completare il pacchetto offensivo bianconero. Il nazionale olandese ha già un accordo di massima con la Vecchia Signora (biennale da sei milioni di euro a stagione) e starebbe definendo il suo addio dal Barcellona.

Tuttavia, la situazione è in stand-by da tanto, troppo tempo. Se davvero Memphis Depay vuole vestirsi di bianconero, deve fare in fretta. La Juventus non può più aspettare: oggi o mai più. Si parla di un incontro tra la società bianconera e un rappresentante dello stesso attaccante olandese in giornata. Che sia la volta buona per la classica fumata bianca? Dovesse andar male, l’alternativa sarebbe Arkadiusz Milik, ex Napoli.

Juventus, Zakaria sacrificato per avere Paredes

Ormai non ci sono più dubbi: Leandro Paredes è considerato l’uomo giusto per il centrocampo di Max Allegri. La società bianconera sta facendo di tutto per portarlo a Torino. Sfumato l’addio di Adrien Rabiot, ora si parla del possibile sacrificio di Denis Zakaria.

Il nazionale svizzero piacerebbe molto al Monaco. Se l’accordo andasse in porto, la Juventus avrebbe lo spazio (in rosa e salariale) per accogliere Leandro Paredes. I bianconeri vogliono l’argentino in prestito con diritto di riscatto, formula che potrebbe andar bene anche al PSG.

Juventus, attenzione alle novità su Arthur e Kean

Se Adrien Rabiot è ormai ufficialmente fuori dal mercato (potrebbe anche trovare spazio contro la Sampdoria), la Juventus deve ancora trovare il modo di risolvere le grane Arthur e Moise Kean.

L’ingaggio del brasiliano (cinque milioni a stagione) sta spaventando tutti i possibili acquirenti (anche il Valencia sta prendendo tempo). Difficile anche piazzare Moise Kean, complice l’obbligo di riscatto al termine della stagione in corso (a 28 milioni di euro). Due “casi” di non facile soluzione.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...