,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus-Donnarumma: vincoli di un matrimonio che “s’ha da fare”

Ormai le parole su Donnarumma e la Juventus si sprecano, riempiendo le pagine di tutti i quotidiani. Ma è davvero fattibile? Forse si, ma solo a determinate condizioni non negoziabili.

Il Milan di Stefano Pioli ha ottenuto un importantissimo successo per 2-0 contro il Benevento nell’ultima giornata di Serie A, ma a scaldare i tifosi è più che mai la questione Gigio Donnarumma. Il portierone classe 1999 è alle prese con un difficile rinnovo di contratto, reso ancora più complicato dalla presenza di Mino Raiola come agente, e con i tifosi la situazione è davvero alle stelle, pronta a esplodere come nel caso nel precedente rinnovo, quando gli gettarono soldi del Monopoly dagli spalti. 

Anche se di Donnarumma si è ormai scritto davvero tanto, resta un mistero cosa ne pensi veramente il diretto interessato: vuole rimanere? Se ne vuole andare a cercare fortuna altrove? Non si sa, lui non ne parla e la pazienza dei tifosi è al minimo storico. 

Non è certo una scoperta di oggi, poi, che la Juventus prossima avversaria in campionato straveda per il ragazzo di Castellammare di Stabia, e che stia facendo tutto il possibile per portarlo a Torino nella prossima stagione. Ma è di oggi, invece, la notizia riportata sul Corriere dello Sport di un principio di accordo tra la Vecchia Signora e lo stesso Gigio, anche se con alcuni vincoli. 

Vincoli si, perchè la vicenda Juventus-Donnarumma ha molti ostacoli da affrontare prima della conclusione. Come riporta il noto quotidiano, le condizioni per cui la Juventus procederà all’acquisto del portiere della Nazionale sono fondamentalmente due. La prima, ovvia, è che Donnarumma non rinnovi con il Milan, squadra del suo cuore e che lo ha lanciato, a 16 anni, nel grande calcio. L’offerta rossonera attualmente è di 8 milioni d euro, superiore all’ingaggio di Ibra e assolutamente fuori dai parametri societari, ma per un futuro capitano ci si può spingere cosi in alto. Tuttavia Mino Raiola chiede di più per il suo assistivo, circa 10 milioni e rotti, cifra che invece la Juventus gli garantirebbe.

Spostandoci in casa Juventus, l’altro scoglio da superare è la vendita di Wojciech Szczesny, portiere bianconero protagonista di stagioni di assoluto livello ma sacrificabile per un estremo difensore che ha davanti a se 15 anni da Top. L’ingaggio del polacco è molto alto e dunque, a prescindere da cosa deciderà Gigi Buffon, la partenza dell’ex Arsenal è prerogativa assoluta per la conclusione di questa trattativa.

Il contratto di Donnarumma è in scadenza il 30 giugno, e dunque per quella data si saprà sicuramente quale sarà il suo futuro. Le fondamenta sono state gettate, tutto sta a lui ora.

OMNISPORT | 03-05-2021 15:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...