Virgilio Sport

Juventus, i numeri di un aprile da dimenticare. E dopo Bonucci anche Milik polemizza con Allegri

La partita di Bologna chiuderà un mese che ha visto i bianconeri collezionare 2 vittorie, 2 pari e 4 sconfitte: spogliatoio bollente, dopo l’Inter il tecnico ha discusso col polacco 

28-04-2023 12:56

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Con la partita di domenica sera a Bologna la Juventus manderà in soffitta un aprile da dimenticare anche nei numeri, un mese in cui la squadra di Massimiliano Allegri ha di fatto bruciato in campionato la rimonta che l’aveva virtualmente (ovvero prima della restituzione dei 15 punti per il caso plusvalenze) portata al 2° posto alle spalle del Napoli. I bianconeri sono usciti anche dalla Coppa Italia: dopo il k.o. con l’Inter in semifinale anche Milik avrebbe polemizzato con Allegri, già protagonista di una discussione con Bonucci.

Aprile da incubo per la Juventus di Allegri

Aprile è stato un mese da incubo per la Juventus, soprattutto in campionato. E dire che si era aperto anche bene, almeno sul piano dei risultati, grazie all’1-0 ottenuto all’Allianz Stadium contro il Verona. Poi in campionato sono seguite 3 sconfitte consecutive, contro Lazio (2-1), Sassuolo e Napoli (entrambe per 1-0): la Juve non perdeva tre gare di fila in campionato dai tempi bui di Gigi Delneri allenatore.

Juventus, numeri da dimenticare ad aprile

Al pessimo cammino in campionato va aggiunta l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia ad opera dell’Inter (1-1 a Torino, 1-0 per i nerazzurri a Milano), così a bilanciare i risultati negativi resta solo la qualificazione alla semifinale di Europa League ottenuta contro lo Sporting (1-0 all’Allianz, 1-1 a Lisbona).

Complessivamente, in aprile la Juventus ha messo insieme 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte, con 5 gol fatti e 7 subiti. Tre i punti conquistati in campionato in 4 partite, con la classifica della serie A che vede ora i bianconeri al 3° posto con 59 punti, a -2 dalla Lazio e a +3 su Milan e Roma. Numeri da dimenticare per i bianconeri.

Juventus, Milik e Bonucci polemizzano con Allegri

Il principale imputato del rendimento dei bianconeri è ovviamente Massimiliano Allegri, apparso molto nervoso nelle ultime uscite della Juventus: in pochi giorni il tecnico è stato sorpreso a deridere la panchina del Napoli per la vittoria dello scudetto e poi ha insultare pesantemente i dirigenti dell’Inter.

Ma Allegri è apparso insofferente anche nei confronti dei propri giocatori, a quanto pare non più disposti a rispettarne a pieno la leadership. Durante la partita con l’Inter di Coppa Italia Leonardo Bonucci s’è platealmente messo a urlare contro il suo allenatore, nel tentativo di ritardare il cambio da questi programmato con Danilo. E secondo quanto riferito oggi da Il Giornale, negli spogliatoi Milik avrebbe risposto a muso duro alle accuse rivolte da Allegri alla squadra dopo la sconfitta. Tra risultati e comportamento dei giocatori, dunque, Allegri pare davvero sempre più solo alla Juventus.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...