,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Ronaldo in panca e Szczesny disastroso: Allegri spiega tutto

Il tecnico della Vecchia Signora torna sulle sue scelte dopo il 2-2 di Udine: "Ho parlato con Cristiano Ronaldo, la scelta è stata mia".

22-08-2021 23:23

C’è molto rammarico in casa Juventus per il pareggio della Dacia Arena alla prima di campionato. Ma l’amarezza è dovuta non solo al 2-2 che l’Udinese ha strappato alla Vecchia Signora, ma soprattutto dal fatto che i padroni di casa sono riusciti a recuperare due reti di svantaggio nella ripresa. E nel mirino finisce inevitabilmente Massimiliano Allegri, che ha mandato in campo Cristiano Ronaldo solo all’ora di gioco. Dando le sue spiegazioni a fine partita.

“Lui sta bene, con lui ci ho parlato – ha spiegato Allegri a ‘DAZN’ -. Vedendo l’inizio della stagione e quali fossero le condizioni un po’ di tutti gli ho chiesto io di venire in panchina. Gli ho detto che nel secondo tempo ci sarebbe stato bisogno di entrare. E infatti aveva anche fatto gol”.

Una spiegazione parziale, che non cancella i dubbi sul ruolo di CR7 nel progetto Juventus a guida Allegri. Che, peraltro, si concentra su altri problemi della sua squadra: “Vero che siamo all’inizio della stagione. Ma comunque non è possibile subire due gol del genere. Piuttosto ti metti a difendere, ma non puoi prenderti rischi così”.

Inevitabile parlare anche di Szczesny, le cui responsabilità su entrambi i gol dell’Udinese sono evidenti. Sul tema, così Allegri: “Non è una questione tecnica, non si tratta di errori tecnici. Lui è un grande portiere. Ma bisogna capire i momenti della partita. E in quel momento buttare il pallone in tribuna non è una vergogna”.

“Questo episodio servirà da lezione anche per lui”, ha concluso il tecnico della Juventus. Che ha anche ammesso: “Per me era la prima volta con cinque cambi. Dovrò capire come li ho gestiti, e se ho sbagliato o no. Perché questa per me è una novità assoluta“.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...