Virgilio Sport

Juventus, scoppia il caso-Chiesa, il labiale dell'attaccante contro Allegri

L'ennesima sostituzione nel derby ha fatto saltare i nervi all'attaccante che non ha gradito la decisione del tecnico: tifosi scatenati sui social

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Chiesa e Allegri ai ferri corti? L’ultima sostituzione avvenuta nel derby della Mole ha contribuito a incrinare ulteriormente il rapporto tra il calciatore e l’allenatore della Juventus, con il primo protagonista di uno sfogo che la dice lunga sul suo attuale momento in bianconero.

Torino-Juve, grana Chiesa: le parole dell’attaccante dopo il cambio

La gara di Chiesa nel derby della Mole col Torino è durata 64′. Al momento del cambio con il talentino turco Yildiz, l’ex Fiorentina, elude il tentativo di abbraccio di Allegri, raggiunge infastidito la panchina, scaraventa una bottiglietta e si lascia ad andare a uno sfogo, come ricostruito da Dazn. Già, Chiesa non ha gradito la sostituzione, tanto che avrebbe esclamato: “Sono sempre il primo cambio”. In effetti, dando un’occhiata alle ultime quattro partite di campionato della Juventus, Chiesa è sempre stato sostituito dopo un’ora di gioco per lasciar spazio a Yildiz, che – non è un segreto – rappresenta il futuro del club bianconero.

Juventus, Chiesa-Allegri: storia di un rapporto mai decollato

A inizio stagione Allegri aveva pronosticato che Chiesa avrebbe segnato tra i 14 e i 16 gol. Al momento, le reti in campionato sono sette. Al di là di quello che sarà il bottino di finale, la questione tattica è uno dei punti chiave del rapporto tra i due. Per il tecnico livornese Chiesa è una punta e così lo considera nel 3-5-2 dove ha il compito di appoggiare Vlahovic.

Al contrario – come riferisce La Gazzetta dello Sport – il classe 1997 di Genova preferirebbe giocare più da attaccante esterno, posizione che ritiene più adatta alle sue caratteristiche. Ma difficilmente, con una qualificazione in Champions ancora da raggiungere, Allegri cambierà sistema di gioco in queste ultime giornata di campionato.

Chiesa, la rivalità con Yildiz e la questione rinnovo con la Juve

Il malcontento di Chiesa, dettato dall’impossibilità di giocare contemporaneamente con Yildiz magari in un 4-3-3, emerge in un momento molto delicato della sua avventura nel capoluogo piemontese. Sì, perché c’è un contratto da circa 5 milioni di euro che scade nel 2025 e che va prolungato – almeno questa sembra la volontà della Juve – prima dell’inizio degli Europei. Ma le parti non hanno ancora raggiunto l’intesa sulla durata del nuovo contratto e soprattutto sull’ingaggio. In caso di mancato accordo, l’addio sarebbe inevitabile.

Caso Chiesa, i tifosi della Juventus criticano il calciatore

Non solo critiche ad Allegri, anche Chiesa non è risparmiato dai tifosi della Juventus, scatenati sui social. “Dovrebbe lamentarsi poco considerato come ha giocato il Derby” scrive Filiberto su X. “Ha fatto un numero al quinto minuto, poi è sparito” sottolinea El Berto.

Avrebbe dovuto toglierlo prima. Non era nemmeno sudato perché ha camminato tutta la partita, a parte due strappi ad inizio e poi basta” rimarca Solo Juve. E, ancora, “il fatto che lui e Vlahovic non finiscano una partita giocando una volta a settimana è incredibile” sostiene Graziano. “Sopravvalutato. Via Allegri e pure lui” sentenzia un altro tifoso.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...