Virgilio Sport

Koopmeiners superstar: i rigori, i viaggi, la bici: quello che non sapete sul gioiello della Dea

Teun Koopmeiners con i suoi numeri sta infiammando il campionato. Le passioni più grandi del centrocampista olandese che fa gola alla Juventus

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Tutti lo vogliono, chissà chi lo piglia. L’uomo del giorno è Teun Koopmeiners, da tempo obiettivo della Juventus cui, per ricordarle il suo valore, ha regalato due gol d’autore ieri nel 2-2 con l’Atalanta. Già la doppietta al Milan in Coppa Italia, che aveva regalato la semifinale all’Atalanta, lo aveva issato al rango di top-player. Poi il costante salto di qualità e le conferme nei mesi a seguire della stagione. Le curiosità e gli aneddoti sul trequartista della Dea che sta infiammando la Serie A con le sue statistiche sempre più promettenti.

Atalanta, Koopmeiners: il talento olandese emergente

L’olandese classe ’98 sta emergendo come una figura chiave nell’Atalanta di Gian Piero Gasperini, un giocatore che non solo si distingue per le sue prestazioni in campo ma che inizia a catalizzare l’attenzione dei grandi club, come la Juventus anche se Allegri nega il suo reale interesse.

Koopmeiners ha chiuso la scorsa stagione con numeri impressionanti: 10 gol e 4 assist in 34 partite di campionato, risultati notevoli per un centrocampista. Quest’anno finora 10 reti e 3 assist in 25 partite, in Serie A con 2101 minuti giocati. Assente solo contro il Genoa per un problema muscolare, il che sottolinea la sua importanza per la squadra.

Koopmeiners, una famiglia legata allo sport

In casa Koopmeiners lo sport è una vera e propria vocazione. Il fratello minore di Teun, Peer, segue le sue orme giocando nell’Az Alkmaar, club dove anche Koopmeiners ha mosso i suoi primi passi, accanto a talenti come il milanista Tijjani Reijnders. Il padre di Teun, Remco, ha un passato nel baseball, ma è stato proprio lui a trasmettere al figlio la passione per il calcio, trascorrendo intere giornate ad allenarsi insieme fin da quando Teun era bambino.

Koopmeiners, un amore per la bicicletta e per i viaggi

La passione principale resta battere i calci di rigore (su 35 complessivi ne ha sbagliati solo 7) ma, oltre al calcio, Koopmeiners ha un altro grande amore: la bicicletta. A Bergamo, dove gioca attualmente, e nei suoi ritorni in Olanda, sfrutta ogni momento libero per pedalare e mantenere un contatto diretto con la natura. Anche durante le vacanze, Teun non rinuncia alla sua bicicletta, esplorando i luoghi più tranquilli e remoti.

Gli idoli di Koopmeiners e il suo grande amore

Tra i suoi idoli calcistici spiccano due francesi: Thierry Henry (di cui conserva gelosamente un poster) e Zinedine Zidane. Oltre al calcio, Teun ha trovato l’amore: è da anni fidanzato con Rosa Schmidt, incontrata durante uno stage con l’Az Alkmaar. Tra le molte cose che condividono, c’è la passione per i viaggi, che li porta a esplorare nuovi luoghi e culture insieme.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...