Virgilio Sport

L'ex bandiera del Napoli vittima di usura: blitz dei Carabinieri

Un blitz dei Carabinieri di Napoli ha portato a undici arresti e scoperto nove casi di usura che, tra gli altri, avrebbero coinvolto anche l'ex Napoli, Giuseppe Bruscolotti

25-10-2022 12:16

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Sono undici le ordinanze di custodia cautelare eseguite da Carabinieri del comando provinciale di Napoli nel quartiere di Fuorigrotta a seguito di un blitz anticamorra. Secondo le prime ricostruzioni tra gli indagati anche un Carabiniere, mentre tra le vittime ci sarebbe anche l’ex terzino e capitano del Napoli, Giuseppe Bruscolotti.

Blitz dei Carabinieri a Fuorigrotta

L’operazione dei Carabinieri ha portato a undici arresti, con accuse di vario titolo che vanno dall’usura, alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi comuni da sparo, con aggravati dalla finalità mafiosa a favore del clan Baratto-Volpe, attivo proprio nel quartiere Fuorigrotta e coinvolto nel raggio di influenza e controllo della cosiddetta “Alleanza di Secondigliano”.

Napoli, nove casi di usura documentati

Emesso dal gip presso il Tribunale di Napoli, su richiesta delle Direzione distrettuale antimafia, il provvedimento cautelare è scattato dopo lunghe e precise indagini che hanno documentato nove casi di usura perpetrati ai danni di imprenditori, costretti a pagare con tassi di interesse tra il 25 e il 40%, tra gli indagati anche un Carabiniere.

Napoli, anche Bruscolotti tra le vittime di usura

Tra le nove vittime di usura ci sarebbe anche Bruscolotti, che oggi è opinionista e gestisce un centro scommesse proprio nel quartiere partenopeo di Fuorigrotta. L’ex calciatore azzurro è stato l’ultimo capitano del Napoli prima di Diego Armando Maradona. Fu proprio lui a cedere la fascia al Pibe de Oro che, poi, nel 1987 guidò gli azzurri allo storico scudetto.

Bruscolotti, un vincente a Napoli

Sempre molto legato a Diego, Bruscolotti con il Napoli vinse anche due edizioni della Coppa Italia, la prima nella stagione 1975-1976 prima dell’arrivo dell’asso argentino, la seconda proprio nell’anno dello scudetto, superando 4-0 l’Atalanta nella doppia finale nella precedente versione del trofeo nazionale. Ritiratosi nell’88, Bruscolotti aveva anche aperto il ristorante “10 maggio ’87”, data dello scudetto, ma che fu costretto a chiudere nel 2014.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...