Virgilio Sport

Anche Ferrara demolisce Cassano: Taci, Maradona non t'avrebbe voluto

Un altro dei protagonisti del primo storico scudetto del Napoli, Ciro Ferrara, attacca Antonio Cassano: "Quando io vincevo tu prendevi il biberon".

01-10-2022 09:04

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Non si placano le polemiche scatenate dalle dichiarazioni di Antonio Cassano a ‘Muschio Selvaggio’, da Fedez, su Maradona e il Napoli del primo scudetto. A uno a uno, quelli che Fantantonio aveva definito “scappati di casa”, che Diego avrebbe portato alla vittoria praticamente da solo, stanno rispondendo per le rime. Alessandro Renica ha annunciato che lo querelerà, Beppe Bruscolotti ha commentato con ironia: “Cassano è scappato dal manicomio”. Molto pungente anche la risposta di Ciro Ferrara su Instagram.

Ferrara, post al vetriolo contro Cassano

L’ex difensore, uno dei giovani protagonisti del primo scudetto del Napoli, ha scritto un post pepatissimo nei confronti di Cassano, accompagnato da una foto della rosa al completo del Napoli 1986-87: “Ciao Antonio, parli di cose che evidentemente non conosci bene, in una lingua che padroneggi ancora meno. Il 10 maggio 1987, mentre noi vincevamo il primo scudetto della storia del Napoli, tu non avevi ancora compiuto 5 anni e prendevi il biberon. Taci, che è meglio. Diego non avrebbe mai voluto nel suo spogliatoio un “fenomeno” come te. Firmato: nu scappat ‘e casa”.

La figlia di Maradona, Dalma, è con Ferrara

Tanti i commenti ‘vip’ al post di Ciro Ferrara, a cominciare da quello di Dalma Maradona, prima figlia di Diego, che ha abbracciato Ferrara: “Sempre con te!”. Pure l’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, è con Ferrara: “Cirú, anche stavolta ha sparato na CASSA(na)TA!”. Applausi stile standing ovation e faccina con i cuoricini anche da un volto noto di Sport Mediaset, il giornalista Sandro Sabatini.

I tifosi del Napoli difendono i propri eroi

E i tifosi? Già nelle precedenti punzecchiature con Renica, i supporter partenopei avevano mostrato di amare indistintamente tutti gli eroi del primo scudetto, da Maradona a Di Fusco, portiere di riserva impiegato solo all’ultima giornata. Enrico commenta così il post di Ferrara: “92 minuti di applausi”. Gianluca scrive: “Siete la storia di una città intera…Voglio essere anche io uno scappato di casa”. Così Aberenice: “Da juventino: onore a te Ciro!!!”. Mentre Nicola difende Cassano: “Continuate a non capire il senso delle parole di Cassano, voleva solo esaltare Diego. Che amarezza”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Verona - Sassuolo
Frosinone - Lecce
Empoli - Cagliari
Atalanta - Bologna
SERIE B:
Cosenza - Catanzaro
Bari - Spezia
Cittadella - Pisa
Como - Venezia
Ascoli - Reggiana
Modena - Cremonese

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...