,,
Virgilio Sport SPORT

La Fiorentina si rilancia, contro il Crotone decidono Bonaventura e Vlahovic

I viola tornano alla vittoria superando 2-1 i calabresi. Al Franchi decisive le reti nel primo tempo dell'ex Atalanta e Milan e del serbo.

Servivano delle risposte dopo il terrificante 6-0 subito contro il Napoli e le risposte la Fiorentina se le è date in una serata nella quale c’erano in palio punti pesanti: quelli necessari per tenere a distanza le zone roventi della classifica.

I gigliati sono tornati al successo imponendosi per 2-1 sul Crotone in quello che è stato uno scontro salvezza anche solo difficile da immaginare probabilmente ad inizio stagione. Quella del Franchi è stata una sfida nella quale gli uomini di Cesare Prandelli hanno fatto valere il proprio maggior tasso tecnico, anche se la contesa si è giocata per larghi tratti all’insegna dell’equilibrio.

A cambiare il volto delle cose è stata la magia con la quale Bonaventura ha sbloccato il risultato al 20’: respinta di Reca in area del Crotone, il pallone arriva al centrocampista viola che da fuori prima stoppa di petto e poi di destro spedisce la palla lì dove Cordaz non può arrivare.

Avanti di una rete la Fiorentina inizia a muoversi con maggior scioltezza e, dopo essersi resa pericolosa con Vlahovic, al 32’ trova il raddoppio proprio grazie al talento serbo: invenzione di Castrovilli che lascia partire un filtrante per Ribery, il fuoriclasse transalpino di prima intenzione serve in area il 9 viola che da posizione privilegiata non ha problemi nel firmare il 2-0.

Nella ripresa i viola ripartono con il giusto piglio e ci prova prima con Vlahovic (contropiede gestito male) e poi con Bonaventura (buon intervento di Cordaz). Al 63’ arriverebbe anche il colpo del 3-0, ma il direttore di gara annulla un goal a Pezzella per un fallo di mano.

Il Crotone, che ha avuto il merito di non uscire comunque mai dalla partita, al 66’ trova la forza per riaprire ogni discorso: bel cross di Pereira dalla destra, il pallone attraversa tutta l’area e ad approfittare di una dormita collettiva della retroguardia viola è Simy che di testa non lascia scampo a Dragowski.

E’ la rete che fa venire meno le certezze di una Fiorentina che, quasi inaspettatamente, si riscopre costretta a dover soffrire. Nei minuti finali i viola riescono comunque a difendere il vantaggio e a festeggiare quei tre punti che vogliono dire ‘girare’ a 21, ovvero una quota che può rendere più in discesa la strada che conduce dalla salvezza.

Il Crotone resta invece ultimo a quota 12, ma quella del Franchi è stata comunque una prestazione che deve far ben sperare.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

FIORENTINA-CROTONE 2-1

Marcatori: 20’ Bonaventura (F), 32’ Vlahovic (F), 66’ Simy (C)

FIORENTINA (3-5-2) Dragowski 6; Milenkovic 6, Pezzella 6, Igor 5,5 (69’ Martinez Quarta 6); Caceres 5, Bonaventura 7, Amrabat 6, Castrovilli 6,5 (86’ Pulgar s.v.), Biraghi 5,5; Ribéry 6,5 (86’ Borja Valero s.v.), Vlahovic 7 (69’ Kouamé 6). All. Prandelli

CROTONE (3-5-2): Cordaz 6; Djidji 5, Marrone 6, Luperto 6 (87’ Golemic s.v.); Pereira 6,5, Vulic 5 (60’ Benali 5), Zanellato 5,5 (77’ Siligardi s.v.), Eduardo 6, Reca 6; Messias 6,5 (87’ Rojas s.v.), Simy 6,5. All. Stroppa

Arbitro: Piccinini

Ammoniti: Igor (F), Zanellato (C), Ribery (F), Pereira (C)

 

OMNISPORT | 23-01-2021 22:55

La Fiorentina si rilancia, contro il Crotone decidono Bonaventura e Vlahovic Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...