Virgilio Sport

La moviola di Monza-Juve, focus su rosso a Di Maria e la provocazione di Izzo

La direzione di Maresca vista ai raggi X dai moviolisti Luca Marelli e Graziano Cesari: impietoso il giudizio su quanto accaduto in campo da parte degli ex fischietti chiamati all'analisi delle immagini

Pubblicato:

Ha ammonito solo tre giocatori, Bremer per primo e poi Ciurria e Caldirola ma l’arbitro Maresca di Napoli in Monza-Juventus ha soprattutto espulso nel primo tempo Angel Di Maria, lasciando i bianconeri in dieci, cosa che alla fine è costata carissima alla squadra di Allegri (sostituito per l’occasione da Landucci, in quanto squalificato). Come se l’è cavata il fischietto napoletano a Monza?

Monza-Juve: per Marelli non c’è una provocazione

Proprio Landucci si è lamentato in occasione del rosso all’argentino, accusando Izzo di aver provocato (“non è nuovo a questi lavori”) e sull’episodio arriva la sentenza di Luca Marelli. L’ex arbitro comasco, opinionista di Dazn, dice:

“Sull’espulsione direi che c’è veramente poco da dire, è stato molto bravo Maresca ad essere in posizione idonea per poter valutare nella maniera migliore possibile quello che è successo tra Izzo e Di Maria. Semplicemente una pressione di Izzo, Di Maria non per divincolarsi, ma come gesto volontario, ha sbracciato, una gomitata in pieno petto”. “Maresca non ha avuto alcun dubbio e ha espulso immediatamente il giocatore. Un’espulsione assolutamente giusta, che nel gergo viene definita fallo di reazione. In realtà nel regolamento la denominazione corretta è condotta violenta. Ed è importante perché nel codice di giustizia sportiva condotte di questo genere sono punite con 2 o più giornate”.

Di Maria rischia due giornate

Inevitabile il passaggio sulla follia dell’argentino Angel Di Maria, punito dal direttore di gara con l’espulsione:

“Non vedo i presupposti per una giornata in più o più di due giornate. Poi bisognerà vedere cosa deciderà il giudice sportivo perché in alcune circostanze, mi ricordo un’espulsione di Immobile, c’è stata una giornata più la multa”.

Monza-Juve, rosso a Di Maria giusto secondo Cesari

Sull’episodio chiave di Monza-Juve dice la sua anche Graziano Cesari. L’ex fischietto genovese fa rivedere la scena alla moviola e dice:

“Espulsione assolutamente corretta, c’è una trattenuta di Izzo, probabilmente anche un calcetto ma questo non giustifica la reazione di Di Maria, questa è condotta violenta, per questo tipo di infrazione ci sono almeno due giornate di squalifica, visto che è rosso diretto”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...