Virgilio Sport

La moviola di Udinese-Roma, focus sul rigore negato che ha scatenato Mourinho

La gara del Dacia Arena arbitrata da Maresca vivisezionata ai raggi X da Massimiliano Saccani e Luca Marelli

Pubblicato:

Quando sono state rese note le designazioni di Rocchi per la V giornata di serie A e si è notato che per Udinese-Roma era stato scelto Fabio Maresca di Napoli, i malpensanti hanno iniziato a sentire puzza di bruciato.

Conoscendo Mourinho e le sue frequenti sparate sugli arbitri e alla luce dei precedenti non proprio incoraggianti del fischietto campano con i giallorossi, non era difficile immaginare quello che poi è successo nel dopo-gara, anche se il rotondo 4-0 dell’Udinese ha messo un po’ il silenziatore alle polemiche.

Nuovo attacco di Mourinho a Maresca

Nell’analizzare la sconfitta infatti Mourinho – che è stato anche ammonito – ha riservato una frecciata a Maresca, dicendo:

Abbiamo creato ma non abbiamo segnato, anche il palo poteva dare una storia diversa alla partita e anche il rigore non dato. Non possiamo dire che abbiamo perso per l’arbitro, dopo un risultato del genere, anche se Maresca non ha un profilo adatto alle nostre caratteristiche. È perfetto per chi gioca in casa e ha diretto secondo i suoi standard, senza combinare disastri. Lo sapevamo già, quando abbiamo visto la designazione. In una partita fisica, con tanti falli, ha dato il primo cartellino giallo all’artista della serata»

Per Massimiliano Saccani c’era il rigore per la Roma

Alla Domenica Sportiva c’è l’ex arbitro Saccani ad analizzare alla moviola Udinese-Roma. Ecco la sua sentenza sull’episodio chiave:

“Al 2′ della ripresa passaggio filtrante di Pellegrini per Celik che prova il tiro e viene caricato da Becao al momento del tiro, Becao non tocca il pallone, l’entità del contatto viene valutato dal campo”.

“Per Maresca è regolare ma la spinta c’è e quando un calciatore sta per calciare è facile che perda l’equilibrio. Il Var non può però intervenire, l’episodio è stato visto e valutato da Maresca, si vede anche che l’arbitro va verso Celik come per ammonirlo per simulazione e sarebbe stata davvero una beffa”

Poi aggiunge: “L’altro episodio al 25′ della ripresa, Abraham scatta, viene contrastato ancora da Becao, ci sono estremi per un potenziale rigore ma c’è una posizione di fuorigioco in partenza del bomber inglese”.

Per Marelli Maresca ha fatto bene a non dare rigore alla Roma

Opposto il pensiero di Luca Marelli. L’ex arbitro comasco, oggi opinionista di Dazn, analizza l’episodio Celik-Becao e spiega:

“Per me Maresca ha arbitrato piuttosto bene, c’è solo quest’episodio su cui si può discutere. Celik s’inserisce in area, Becao spinge leggermente. Maresca guarda, aveva tagliato per avere la migliore visuale: il VAR qui non interviene mai”

“Celik parte bene, era in linea, Becao si è preso un rischio come fatto l’altroieri da Cuadrado con Sottil. Sono episodi simili, e gli arbitri qui tendono a sorvolare. A me piace questa linea, l’anno scorso abbiamo visto tanti ‘rigorini’…”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...