Virgilio Sport

La Reggina cambia proprietà ma i tifosi restano sul piede di guerra e attaccano Ilari

La Reggina cambia di nuovo patron: Saladini cede le sue quote a Ilari, imprenditore romano legato al mondo del cinema. Ma per i tifosi sembra solo un'operazione di facciata

21-07-2023 10:10

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

In attesa di conoscere il suo destino, la Reggina cambia di nuovo proprietà. Da Felice Saladini e Angelo Ferraro, al timone del club amaranto da un anno, a Manuele Ilari. L’imprenditore romano attivo nel mondo del cinema ha acquistato il 100% delle quote. “Prendo il testimone per proseguire il percorso di evoluzione e sviluppo di uno dei club più appassionanti del Sud Italia” ha dichiarato il nuovo patron. Ma l’ennesimo ribaltone societario non convince i tifosi, molti dei quali sono sicuri che dietro ci sia ancora Luca Gallo, ex numero uno della Reggina: “È solo un prestanome”.

Reggina, caos infinito: l’esclusione dalla B e i ricorsi

Ancora una stagione turbolenta a Reggio Calabria. La salvezza conquistata sul campo dalla squadra allenata da Pippo Inzaghi è stata vanificata dalle vicende avvenute fuori dal campo. Già, gli amaranto sono stati esclusi dalla Serie B per via del mancato pagamento di 757mila euro nei termini previsti (il 20 giugno), su cui però era arrivata anche una decisione del Tribunale fallimentare di Reggio Calabria che aveva fatto slittare il termine al 12 luglio. Il Collegio di Garanzia del Coni ha bocciato la richiesta di riammissione, per cui il club ricorrerà al Tar ed eventualmente al Consiglio di Stato.

Ora il cambio di proprietà: chi è il nuovo presidente della Reggina

In una nota viene annunciato che “il 100% delle quote della Reggina 1914 è stato stato ceduto a Manuele Ilari”. L’imprenditore romano è legato alla legato alla MMR CINEMA, società che gestisce diverse sale cinematografiche in Italia, di cui ben nove in Sicilia. È anche presidente dell’Unione Esercenti Cinematografici. In passato era stato molto vicino a rilevare il Catania e successivamente l’Alessandria, mentre nelle ultime settimane sembrava sul punto di acquistare il Messina.

Tifosi della Reggina scettici: per i più è solo un prestanome

Il cambio di proprietà non ha affatto convinto la tifoseria della squadra calabrese. Basta fare un giro sui social o sui forum dedicati al club per farsene un’idea. “Perplesso. Sembra un pesce piccolo” scrive un utente. C’è chi pensa che dietro ci sia ancora la regia dell’ex presidente Luca Gallo, finito nei guai per vicende giudiziarie. “Il Presidentissimo Luca Gallo ha cambiato prestanome, deposto lo sbruffoncello del Saladini, incorona il giovane Ilari suo Colonnello alla guida della Reggina” commenta un tifoso amaranto. E, ancora: “Operazione di prassi per un club che, da qui a poco, sarà dichiarato fallito”. Infine: “Il mago Saladini ha tirato fuori il coniglio dal cilindro, viva la continuità”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...