Virgilio Sport

Motogp: La Yamaha saluta Morbidelli e aspetta Rins dal 2024

La Yamaha annuncia divorzio da Morbidelli, che in questa stagione non è mai salito sul podio. Dal 2024 lo spagnolo Rins affiancherà Quartararo

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Sta per volgere al termine l’avventura di Franco Morbidelli in sella alla Yamaha. La casa di Iwata ha annunciato che il pilota italobrasiliano saluterà a fine stagione per lasciare spazio allo spagnolo Alex Rins, attualmente sotto contratto con la Honda Lcr. Toccherà a lui far coppia con Fabio Quartararo nel 2024. Per Morbidelli futuro ancora tutto scrivere: non si esclude un suo passaggio alla VR46, team del grande amico Valentino Rossi.

Addio a Morbidelli, l’annuncio della Yamaha

In una nota la Yamaha fa sapere che “la partnership con Franco Morbidelli verrà interrotta alla fine del 2023, quando Morbidelli passerà a nuove sfide nelle corse” assicurandogli “pieno supporto” fino al termine della stagione. Nello stesso tempo ha dato il benvenuto a Rins, che sta recuperando da un brutto infortunio. “La sua vasta esperienza e il suo innegabile talento lo rendono un’aggiunta pienamente qualificata e gradita alla formazione dei piloti Yamaha” ha spiegato la casa giapponese.

Un addio annunciato: finora poche soddisfazioni per Morbidelli

Cinquantasette punti, zero podi e undicesimo posto in classifica per Morbidelli in questa prima parte di stagione senza acuti. Quartararo, campione del mondo nel 2021, ne ha sette in più, ma resta il pilota di punta, quello da cui ripartire per provare di nuovo a competere per il MotoMondiale. Il 28enne pilota romano cerca una nuova sella su cui salire per rilanciare una carriera che ha subito un brusco stop con l’infortunio del 2021.

Morbidelli: l’ascesa, l’infortunio e una carriera non più decollata

Era in rampa di lancio, Franco. Il trionfo in Moto2, il grande salto classe regina e il titolo di rookie dell’anno in sella alla RC213V. Nel 2019 il passaggio al team Petronas Yamaha SRT, con il capolavoro soltanto sfiorato nel 2020, quando si piazzò secondo nella classifica piloti alle spalle di Mir salendo sul gradino più alto del podio per ben tre volte.

Nel momento più bello, l’infortunio. Cinque le gare saltate nel 2021 e l’impressione che non sia più riuscito a ritrovarsi. Morbidelli potrebbe accasarsi alla VR46, ma non sono da escludere le piste che portano alla Ducati Gresini e alla Honda Lcr.

Motogp: La Yamaha saluta Morbidelli e aspetta Rins dal 2024 Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...