Virgilio Sport

Lautaro show, Higuain letale: Inter e Milan sognano

Le due milanesi festeggiano le reti dei due neo acquisti argentini.

Pubblicato:

Lautaro show, Higuain letale: Inter e Milan sognano Fonte: 123RF

Uno va a segno in acrobazia, l’altro con un gran destro a giro da fuori area: i due neo acquisti argentini di Inter e Milan, Lautaro Martinez e Gonzalo Higuain, fanno già sognare i loro tifosi dopo le brillanti prestazioni nelle due amichevoli madrilene. E’ solo calcio d’estate, ma gli avversari sono di lusso.

L’Inter ha tenuto botta contro l’Atletico Madrid di Simeone, ottenendo una vittoria di prestigio al Wanda Metropolitano senza il fiore all’occhiello del mercato estivo, Radja Nainggolan. Al 31′ Lautaro con uno strepitoso colpo al volo ha scaraventato in rete il cross da sinistra di Asamoah, nella ripresa i nerazzurri hanno sofferto ma ci ha pensato il solito Handanovic a salvare il risultato.

Il Biscione si consola così per il mancato arrivo di Luka Modric, che in ogni caso Spalletti ancora non esclude: “Già il fatto che uno che ha vinto la Champions si è mostrato interessato all’Inter mi riempie di gioia. Sarebbe una squadra più europea con il croato? Non lo so, la società è stata brava a creare questo interesse, poi se non ce la fa perché il Real vuole continuare con lui noi rimaniamo forti. Se lui viene saremmo fortissimi. Il gol di Lautaro? C’è stata questa giocata, ma ci sono stati anche molti palloni persi. Lautaro fa un bel gol, poi però deve riuscire a tenere palla e a dialogare con i compagni altrimenti quel gesto vale poco”.

A pochi chilometri di distanza, al Santiago Bernanbeu, si metteva invece in luce contro il Real Madrid campione d’Europa il colpo ad effetto della campagna acquisti del Milan: Gonzalo Higuain. Dopo il vantaggio di Benzema, il Pipita da fuori area al 4′ ha indovinato un destro a giro e ha pareggiato, bagnando subito con un gol il suo esordio in rossonero. In questo caso non è bastato il Pipita alla squadra di Gattuso, poi affondata da Bale e Borja Mayoral.

Ma la fiducia cresce. “La squadra sta bene di testa ed esprime un buon gioco – esulta Ringhio -. In generale sono molto contento, ci siamo rafforzati, il divario con la Juve resta molto ampio ma siamo giovani e sulla strada giusta: continuando di questo passo credo non ci vorrà molto tempo per colmare il divario. Higuain? Per essere credibile lo devi essere durante la settimana, rincuorando i compagni e non mandandoli a quel paese. Da quando è arrivato vedo tutto questo, ma solo con lui non si va da nessuna parte”.

 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Salernitana
SERIE B:
Modena - Catanzaro

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...