Virgilio Sport

Lazio, dal ds Tare bordate su Juve, Roma, Milan e Inter: si scatena la bufera sul web

Il dirigente biancoceleste si lancia all’attacco delle big della serie A: Ci sono società che tecnicamente sono fallite ma vengono tenute in vita da un sistema che ne ha bisogno

16-10-2022 10:30

Igli Tare va all’attacco della serie A. Il direttore sportivo della Lazio decide di lanciare i suoi strali contro le principali formazioni italiane ma il suo è lo sfogo che arriva a tutto il sistema del calcio europeo ed italiano. Ospite dell’ex calciatore Guglielmo Stendardo, il dirigente biancoceleste ne ha per tutti mettendo in evidenza i problemi che attraversano il mondo del calcio.

Tare attacco: Conference League, competizione dei perdenti

Quello di Igli Tare sembra essere un attacco a 360 gradi al mondo del calcio a cominciare dai troppi impegni a cui sono sottoposti i giocatori: “Stiamo guidando una Ferrari che prima o poi si schianterà. Nel calcio si inventano competizioni inutili come la Conference League, che chiamo la competizione dei perdenti, o l’Europa League, che non hanno alcun valore per introiti che producono. Inventiamo competizioni in più, anche la Nations League con i nazionali e i calciatori diventano robot. Giochiamo ogni due giorni e mezzo e i calciatori non riescono a recuperare, non è umano. Per generare più introiti, generiamo più problemi”.

Tare: il ds della Lazio all’attacco delle big della Serie A

L’obiettivo di Igli Tare poi si sposta in particolare sul calcio italiano con un analisi che diventa un attacco nei confronti dei principali club: “Sono uno dei dirigenti più anziani in attività in serie A, questo è il mio quindicesimo anno alla Lazio. Ho la fortuna di lavorare con una società virtuosa. Oggi ci sono società, anche di prima fascia, come Juve, Roma, Milan e Inter che tecnicamente sono fallite ma vengono tenute in vita dal fatto che il sistema ne ha bisogno”.

L’attacco di Tare scatena la bufera

Le parole del direttore sportivo della Lazio non passano inosservate sui social che vanno subito all’attacco del dirigente: “Quando parla di Milan – dice Giuseppe – non sproloqui di argomenti che non conosce. Ringrazi il cielo di poter fare il manager nell’unico settore di impresa che si può permettere al vertice i Lotito e i Ferrero”. Mentre Veilx scrive: “La Lazio era già fallita. Poi qualcuno le ha concesso una lunghissima e assurda rateizzazione dei debiti con l’erario. Qualcuno lo spieghi a questo somaro”.

Tare finisce sotto il fuoco incrociato dei social: “Un tesserato della Lazio che parla di società tecnicamente fallita: sembra l’inizio di una barzelletta”, il commento di Lutterà. E ancora: “Servo di un presidente la cui società è stata l’unica in Italia ad essere scampata al fallimento con pagamento dilazionato a vita dei debiti e parla pure”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...