Virgilio Sport

Leggenda LeBron James, nuovo record: è lui il nuovo massimo realizzatore dell'NBA

Nella sfida contro OKC, King James è riuscito a superare il record di Kareem. Ora è lui il miglior marcatore di tutta la storia NBA: "Grazie a tutti i tifosi".

Ultimo aggiornamento 08-02-2023 11:26

Nella notte è caduto il record NBA che nessuno pensava potesse essere mai migliorato. Ci ha pensato LeBron James a rendere possibile ciò che sembrava impossibile.

Record LeBron James, il sorpasso a Kareem contro OKC

La partita Los Angeles Lakers-OKC (vinta dai Thunder) verrà ricordata per il sorpasso di LeBron James ai danni di Kareem Abdul Jabbar. Mancavano 36 punti a LBJ per diventare il massimo realizzatore della storia NBA.

A 10,9″ dalla fine del terzo periodo, King James ha segnato il canestro che lo ha reso ancor più leggenda. La partita è stata immediatamente interrotta e tutti hanno applaudito, al grido “MVP, MVP”, il 38enne All Star.

Record LeBron James, l’omaggio al “capo” Kareem Abdul-Jabbar

Kareem Abdul-Jabbar si è avvicinato a LeBron James per consegnargli il pallone da gioco. Un passaggio di testimone toccante. Nessuno pensava che il record di Mister Gancio Cielo potesse essere mai superato. Invece, a 38 anni suonati e alla sua 20a stagione NBA, LBJ è riuscito nella titanica impresa di superare quota 38.387 punti, il precedente primato firmato da Kareem Abdul-Jabbar.

“Non avrei mai pensato che il record di Kareem sarebbe stato battuto da qualcuno”, ha ammesso Magic Johnson, ex stella dei Los Angeles Lakers e compagno di Kareem Abdul-Jabbar. “Per me ha ancor più significato che hai superato il record con la casacca gialloviola, che l’hai superato da uomo Laker”.

LeBron James, le parole e le reazioni alla sua impresa

C’erano più di 200 giornalisti accrediti a Los Angeles per la partita con OKC, tutti concentrati su LBJ e il suo possibile record. Il 38enne quattro volte Campione NBA, protagonista dell’ennesima stagione straordinaria, non ha tradito le attese: “Voglio solo dire grazie a tutti i fedeli Laker. Voi ragazzi siete unici. Essere qui con una leggenda così grande come Kareem, è molto toccante. Per favore, fate una standing ovation al Capitano, per favore”, le parole dello stesso King James riportate da ESPN.

In tanti si sono congratulati con LBJ per la sua impresa. “LeBron è un uomo sicuro di sé. Sa di essere un giocatore eccezionale. Sa cosa ha realizzato. Ma ha ancora la sua umiltà, non l’ha persa”, il commento del veterano coach Gregg Popovich. “Ci ha messo tutto, sangue e sudore, quindi sono solo onorato di averlo visto dal vivo”, le parole di Anthony Davis, suo compagno di squadra. LBJ è ancor più leggenda dopo questo ennesimo (ma importantissimo) record.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...