Virgilio Sport

Lipsia-Real Madrid, moviola: Bufera sull’arbitro, gol annullato uguale a quello di Acerbi?

La prova di Peljito nell'andata degli ottavi di Champions tra Lipsia e Real analizzata ai raggi X da Cesari, il bosniaco ha ammonito cinque giocatori

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

A Napoli lo ricordano perché diresse la gara della fase a gironi di Champions in Germania, contro l’Union Berlino, quando gli azzurri – con Garcia in panchina all’epoca – vinsero per 1-0: Irfan Peljto – scelto dall’Uefa per Lipsia-Real Madrid di ieri – è un arbitro abituato alle sfide importanti e in stagione aveva già diretto 3 gare di Champions ed una di Europa League ma come se l’è cavata ieri il fischietto bosniaco nell’andata degli ottavi in Germania?

Lipsia-Real Madrid: lo stato di forma delle due squadre

Il Lipsia stava provando ad uscire da un periodo negativo che a inizio anno l’ha vista perdere tre volte di fila con Stoccarda, Leverkusen e Francoforte. Nelle ultime due uscite ha battuto l’Union Berlino e ha pareggiato con l’Augusta. Il Real invece ha ipotecato la Liga battendo il Girona portando a cinque le gare senza sconfitte con quattro vittorie un pareggio nel derby con l’Atletico. Ancelotti a inizio gennaio si è già portato a casa il primo trofeo stagionale: la Supercoppa spagnola.

Peljto ha ammonito 5 giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Ibrisimbegovic e con Gigovic IV uomo, l’olandese van Bookel al Var e Higler all’Avar l’arbitro ha ammonito cinque giocatori: Simakan (L), Carvajal (R), Poulsen (L), Vinicius (R), Sesko (L).

Lipsia-Real Madrid, i casi da moviola

Questi i principali episodi dubbi. Al 2′ su azione d’angoloSesko si avventa su un tentativo sbilenco di un compagno e di testa insacca alle spalle del portiere. Ma l’arbitro ha immediatamente annullato per fuorigioco. Le immagini hanno scatenato i tifosi della Roma, che sui social hanno paragonato la rete dell’attaccante del Lipsia a quella di Acerbi in Roma-Inter, con la rete che fu convalidata da Guida. Anche in questo caso infatti, il giocatore si trovava alle spalle del portiere: Sesko era dietro il numero del Real Madrid, come Thuram con Rui Patricio.

Alla Red Bull Arena, però, decisione diversa dell’arbitro bosniaco Peljto e del suo assistente: la posizione di Henrichs, in evidente fuorigioco ma lontano dal pallone, è stata considerata punibile per aver ostacolato Lunin. consentendo a Sesko di segnare. Gol dunque annullato, con successiva conferma del VAR.

Per Cesari non è corretto paragone con gol Acerbi

A fare chiarezza è Graziano Cesari. L’esperto di Mediaset, durante Champions League Live su Canale 5, conferma la bontà della decisione di Peljto: “Henrichs spinge Lunin, giusto annullare la rete di Sesko”. Cesari spiega anche le differenze con l’azione Thuram-Rui Patricio in Roma-Inter: “L’attaccante dell’Inter non disturba mai Rui Patricio o Mancini, non interferisce sulla possibile parata del portiere, non impatta sull’azione. Insomma: Henrichs è in fuorigioco influente, Thuram no”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...