,,
Virgilio Sport SPORT

Lukaku verso il Chelsea: tifosi in rivolta, Inter su Zapata

Cartelloni e striscioni davanti alla sede dei nerazzurri: "Lukaku non si tocca" e "Società, attenzione! Le promesse vanno mantenute".

Ceduto Hakimi, salutato Conte, l’Inter si prepara ad una nuova stagione tra Coppa Italia, Champions League e Serie A, quest’ultima da Campione in carica. Il calciomercato ha portato Calhanoglu, ma potrebbe vedere Romelu Lukaku lasciare i nerazzurri. Con somma rabbia dei propri tifosi.

Il Chelsea è infatti disposto a mettere sul piatto tra i 120 e i 130 milioni per Lukaku dopo una prima offerta da 100 rifiutata per uno dei bomber più letali del 2020/2021, cresciuto tantissimo con Lukaku e tra i massimi cannonieri all-time delle Nazionali, in questo caso il Belgio.

L’Inter valuta. In caso di cessione l’idea è quella di puntare tutto su Duvan Zapata dell’Atalanta, per un’affare da 40 milioni di euro, magari dando a Inzaghi anche Correa come ulteriore rinforzo. Soprattutto se sarà lo stesso Lukaku, come evidenzia ‘Sky Sport’, a spingere per un ritorno in Premier. La Dea da canto suo andrebbe su Tammy Abraham del Chelsea, chiuso proprio dall’arrivo del belga.

Intanto, però. i tifosi dell’Inter insorgono. Non solo sui social, dove si fa un gran parlare della possibile cessione, ma anche in loco. E’ stato infatti appeso un cartello nella sede nerazzurra dal testo semplice, ma chiaro: “Lukaku non si tocca”. Ma non solo.

Anche il tifo organizzato si è mobilitato, esponendo uno striscione davanti alla sede dell’Inter: “Società, attenzione! Le promesse vanno mantenute”.

Insieme ad Hakimi, Barella e Lautaro Martinez, Lukaku è stato il trascinatore verso lo Scudetto, segnando ben 24 goal in campionato e trenta in stagione. L’Inter ragiona sul da farsi, tra le proteste e un’offerta del Chelsea Campione d’Europa, desideroso di riportare l’ex Anderlecht a Londra.

Lukaku era stato acquistato proprio dai Blues nel 2011, scovato in Belgio: giovanissimo, andò in prestito al WBA senza poi riuscire a trovare spazio al Chelsea, finendo prima all’Everton e dunque al Manchester United. Ora, il destino potrebbe riportarlo nella Greater.

La Curva Nord dell’Inter ha pubblicato un comunicato chiaro riguardo la questione Lukaku:”Qualsiasi tipo di operazione di mercato dovrà ora, come pattuito, essere volta al miglioramento della rosa. Fare cassa senza investire adeguatamente non rientra nella casistica dell’accettabile. Questo vale per qualsiasi giocatore. Non subiremo supinamente prese in giro da parte di nessuno ed agiremo di conseguenza ed in coerenza con quanto definito a fine campionato. Non crediamo ci sia da aggiungere altro”.

Marotta ha sempre definito Lukaku incedibile: con una delle offerte più importanti nella storia del calcio (in pratica da top cinque), la storia cambierà? Non resta che rimanere incollati agli schermi.

OMNISPORT | 04-08-2021 19:26

Lukaku verso il Chelsea: tifosi in rivolta, Inter su Zapata Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...