Virgilio Sport

Marotta fa festa con l'Inter, il popolo bianconero si spacca a metà

Le immagini del dirigente in festa con Zanetti e Zhang ha scatenato sui social i tifosi della Juventus.

Pubblicato:

Marotta fa festa con l'Inter, il popolo bianconero si spacca a metà Fonte: 123RF

Beppe Marotta che abbraccia Javier Zanetti e Steven Zhang non è proprio andato giù ai tifosi della Juventus. Colui che è stato uno dei dirigenti simbolo della rinascita bianconera si è appena legato ai colori dell’Inter e molti dei suoi ormai ex tifosi non si arrendono all’idea di vederlo in festa per una rete segnata dai rivali più acerrimi.

Proprio questo è ciò che è avvenuto nel corso di Inter-Udinese, quando Mauro Icardi ha portato in vantaggio la Beneamata che poi ha vinto la partita. E, pochi istanti dopo la rete del capitano nerazzurro, le telecamere hanno indugiato sugli spalti dove i nuovi vertici dirigenziali stavano mostrando tutta la propria gioia per l’importante gol. Javier Zanetti, Steven Zhang e Beppe Marotta appunto. E nelle ore successive i tifosi bianconeri hanno riversato sui social tutta la propria frustrazione per aver visto proprio quest’ultimo già perfettamente a proprio agio nei panni del dirigente nerazzurro.

Twitter, in particolare, ha raccolto gli umori dei tifosi della Vecchia Signora. E, al netto di chi si è anche lasciato andare a qualche volgarità, il popolo di fede bianconera è apparso diviso a metà. “Esattamente come per i calciatori – ha scritto un tifoso -, anche tra i dirigenti non esistono bandiere. È andato via e ha scelto di andare proprio da loro, contento lui… Di Marotta non mi interessa più nulla. Lui farà la sua strada e noi la nostra. Punto”. Un altro si è limitato a osservare: “Imbarazzante Marotta!!!”. Un altro ancora è invece andato sul filosofico: “Certo che vedere esultare Marotta al gol di #Icardi dovrebbe far capire a tutti che la fede nel calcio non esiste. Consiglio spassionato: guardate il calcio con più distacco, si rode meno, si vede meglio”.

C’è però da dire che non tutto il tifo bianconero la pensa in questo modo. E, mentre Pavel Nedved definiva Marotta “un professionista che non è mai stato davvero juventino”, sui social tanti bianconeri prendevano le parti dell’ex amministratore delegato: “Non è mia intenzione difenderlo, ma è stato messo alla porta, come pare, dalla mattina alla sera o poco ci manca. Nedved avrà ragione, ma è altrettanto ‘umana’ la scelta di Marotta, che si sente davvero artefice della rinascita della Juve”; “Alla Juve hanno dimenticato un po’ troppo in fretta chi ha contribuito a costruire una delle più grandi squadre di sempre…”; “Pensa te se devo prendere le parti di Marotta verso Nedved“; “Io adoro Nedved ma al posto suo avrei evitato. Marotta è un professionista. Non lavora più per noi. Punto“.

E i tifosi bianconeri forse non erano mai apparsi così divisi

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...