,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter, Marotta fissa l'incontro per il primo colpo

La Juventus sogna ancora lo sgambetto per Tonali: l'ad dell'Inter chiama il presidente del Brescia Cellino per chiudere

Nella primavera del 2011 l’allora amministratore delegato e direttore generale della Juventus Beppe Marotta concluse l’arrivo a parametro zero di Andrea Pirlo, destinato a diventare la colonna dell’epopea di successi dei bianconeri nelle stagioni successive.

Poco meno di dieci anni dopo, il dirigente, ora approdato all’Inter, sta per definire uno degli affari più attesi dell’intera prossima sessione di calciomercato, l’acquisto di Sandro Tonali, che con Pirlo ha in comune alcune caratteristiche tecniche, una certa somiglianza fisica e anche le origini calcistiche nel Brescia.

Non si tratterà certo di un affare a costo zero come il precedente, visto che il presidente del Brescia Massimo Cellino non si priverà del proprio gioiello per meno di 50 milioni di euro, ma la folta concorrenza sembra ormai essere stata messa definitivamente alle spalle.

Secondo Il Corriere di Brescia, infatti, dopo l’accelerazione delle scorse settimane quando l’Inter ha trovato l’intesa con Beppe Bozzo, rappresentante di Tonali, nei prossimi giorni è in calendario anche l’incontro tra i club volto appunto a definire le cifre del trasferimento e le modalità di pagamento.

Non proprio particolari secondari, ma per i tifosi nerazzurri e per Antonio Conte non dovrebbero esserci sorprese, anche se la Juventus non sembra ancora essersi arresa e sogna un colpo di scena sul finale come successo a gennaio per la trattativa con l’Atalanta per Dejan Kulusevski, acquistato dai bianconeri quando tutto sembrava fatto con l’Inter. L’intesa tra il centrocampista e l’Inter viene infatti definita “blindata”.

Il Brescia incasserà una cifra record, considerando anche l’età del giocatore, con la quale la società potrebbe ammortizzare i costi dell’eventuale retrocessione dopo un solo anno in Serie A, visto l’attuale ultimo posto in classifica e il notevole distacco dalla quart’ultima posizione.

Marotta vuole ripetere quanto fatto con Nicolò Barella e il Cagliari: un prestito, forse biennale, con obbligo di riscatto, arricchito da numerosi bonus. L’Inter potrebbe aver bruciato la Juventus grazie ai 50 milioni incassati dal Paris Saint-Germain per la cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi, definita prima della fine di maggio.

Calciomercato 2019, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 24-06-2020 17:10

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...