Virgilio Sport

Michael Schumacher, Damon Hill torna sul luogo dell'incidente che decise il Mondiale '94: il post riapre la polemica

L'ex pilota di F1 Damon Hill è tornato sul tratto del circuito di Adelaide dove perse il Mondiale 1994 dopo un chiacchieratissimo incidente con Michael Schumacher e lo ha fatto postando foto, video e sue sensazioni

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Il primo Mondiale non si dimentica mai. Sia che tu lo vinca o che tu lo perda. La pensa così Damon Hill che in versione amarcord ha voluto fare un tutto nel passato, anche se amaro. Nella domenica di sosta del Mondiale di F1 che si prepara al Gran Premio d’Australia del prossimo week end l’ex campione del mondo inglese è tornato sul luogo del delitto, potremmo dire. Ad Adelaide, sulla curva dove quell’incidente con Michael Schumacher, passato alla storia e chiacchieratissimo, decise a favore del tedesco il titolo di Formula 1 del 1994.

Mondiale di F1 1994: l’incidente di Adelaide, Schumacher campione

Sono passati 30 anni o quasi. Era il 13 novembre 1994, in Italia la classica domenica all’alba con latte e Formula 1 a colazione, quella che ci appresteremo a rivivere domenica prossima in occasione del Gran Premio d’Australia, terza prova del Mondiale di F1 2024. Trent’anni fa non si correva a Melbourne bensì ad Adelaide. Ed era l’ultima gara del campionato del mondo del ’94.

Michael Schumacher su Benetton Ford e Damon Hill su Williams Renault arrivavano a quell’ultima divisi da un solo punto a favore del tedesco al termine di una stagione segnata dalla morte di Ayrton Senna ma anche di Roland Ratzenberger e diversi casi controversi.

In quell’ultima gara dopo aver sfilato il poleman Mansell (su Williams), Schumacher e Hill si dettero battaglia sul ritmo col tedesco davanti per tutta la gara. Poi al giro 35 succede di tutto: Schumi sbaglia alla curva East Terrace, va lungo sull’erba, si appoggia sul muro e rientra in pista, alle spalle sopraggiunge Hill che prova subito l’attacco, Michael chiude la porta bruscamente ed è contatto, la sua Benetton si solleva e finisce lungo tra le pile di gomme a bordo pista.

Schumacher si ritira. Hill continua ma anche la sua Williams è danneggiata, ha il braccetto della sospensione sinistra piegata. L’inglese torna ai box, i meccanici fanno di tutto ma non riescono a riparare il danno tra lo sconforto dell’inglese. Michael Schumacher, tra le polemiche, vince così il suo primo titolo di campione del mondo. Altri 6 ne verranno, uno l’anno dopo, gli altri in Ferrari dal 2000 in poi. Damon Hill si consolerà nel ’96 vincendo il suo unico titolo iridato.

Hill tornato sulla curva di Adelaide dell’incidente con Schumacher

Adesso è uno stimato opinionista di F1 ed è per lavoro che Damon Hill è già in Australia dove tutto il circus si sta spostando in queste ore, così come lo stesso Carlos Sainz pienamente recuperato dopo l’operazione di appendicite che gli ha fatto saltare il Gran Premio d’Arabia.

Hill ha voluto fare un tuffo nel passato andando a visitare proprio quel tratto di circuito cittadino, in piena città ad Adelaide, proprio alla curva East Terrace dove si toccò con Michael Schumacher. Con alcuni scatti e video l’ex pilota inglese ha documentato il momento indicando con il dito proprio il punto dove avvenne il contatto tra la sua Williams e la Benetton del tedesco.

Hill rivive l’incidente con Schumacher: il post che riapre la ferita

Hill ha così voluto esprimere in un post su Instagram le sue sensazioni a 30 anni da quell’incidente tanto criticato quanto chiacchierato. Si disse che Schumacher lo fece apposta a chiudere su Hill cercando l’incidente cosa che peraltro Schumi farà un paio di anni dopo a Jerez con Jacques Villeneueve stavolta pagando dazio perdendo il titolo. Ma al tempo stesso si disse che l’inglese fu molto ingenuo a non voler aspettare per passare il tedesco che molto probabilmente aveva rovinato la sua Benetton dopo aver picchiato il muro.

Mi ci sono voluti 30 anni per rivisitare la scena fatidica di uno degli incidenti più controversi della F1. Forse è difficile per i tifosi di oggi capire il caos creato da quel momento “sportivo”. Non sarebbe esagerato dire che ci fu indignazione e controversia in tutto il mondo. Ovviamente i tifosi di Schumacher e della Benetton erano felicissimi! Ma cosa possiamo imparare da questo? La tragedia di un uomo è la vittoria di un altro uomo? Oppure esiste un senso innato di giusto e sbagliato che ignoriamo a nostre spese? Comunque sia, forse è stato un prevedibile epilogo di una stagione litigiosa e tragica. La maggior parte di noi in Williams è stata lieta di vederla così…

Federica Masolin a ruota libera su Leclerc, Hamilton e il suo addio alla F1

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...