Virgilio Sport

Milan, a Verona la vittoria del cuore: ma sui social non si festeggia

Prestazione poco brillante dei rossoneri a Verona: il Milan passa solo nel finale grazie a una zampata di Tonali. Non convincono le scelte di Pioli.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Quanta fatica per avere ragione del Verona. Il Milan riscopre il gusto della sofferenza, passa al Bentegodi col fiatone e dà linfa a una classifica che, in caso di mancata vittoria, si sarebbe fatta complicata, col Napoli in fuga grazie al 3-2 sul Bologna. Non bellissima (eufemismo) la prestazione dei rossoneri contro una formazione in piena zona retrocessione: quel che conta è la vittoria, anche se sui social non c’è propriamente aria di festa.

Verona-Milan, le scelte di formazione di Pioli

I primi commenti sono per le scelte di Pioli. Molti tifosi non sono teneri con l’allenatore, come Franco: “Ma cosa ci fa Krunic nel Milan? Per favore rimettiamo Bennacer!”. Anche Giovanni storce il naso: “Centrocampo leggero”. Giuseppe azzarda una previsione: “Povero Tonali, senza Bennacer dovrà reggere il centrocampo pressoché da solo, visto la scarsa dinamicità di Krunic“. Federico è tra i pochi a essere soddisfatto: “Finalmente Adli, speriamo che confermi le buone prestazioni precampionato”.

Milan subito avanti, ma il Verona risponde

Pronti via e il Milan va in vantaggio su gol che il Verona si fa praticamente da solo. Poi è Gabbia a restituire il favore deviando nella propria porta un tiro di Gunter. “Facciamo pietà e misericordia. Il Chelsea ci ha tagliato mentalmente. Dobbiamo ritrovare la nostra sicurezza e ciò che siamo veramente”, l’impietoso commento di Chris. “C’è poco da commentare. Il Milan non c’è. Ci affidiamo solo a Leao e ai suoi guizzi”, osserva Agazio. “Male il centrocampo. Bisogna cambiare qualcosa!”, suggerisce Patrizia. Gianni è meno caustico: “Bla bla bla, se Giroud fa gol andiamo sul 2-0! Avremmo visto un’altra partita!”.

Brutto secondo tempo Milan: ci pensa Tonali

Nella ripresa dentro subito Origi e Rebic per Giroud e Diaz. Poi entrano Bennacer e Pobega al posto di Adli e Krunic. Giudizi impietosi sull’ex Bordeaux. “Se Dio vuole, Adli non vede più il campo”, l’auspicio di Andrea. “Forse far giocare contemporaneamente Adli e Diaz ci rende troppo leggeri”, completa Ruggiero. Non incide più di tanto neppure Origi. “Dopo venti minuti unica cosa che ha rimediato è un giallo”. Ma nel finale la risolve Tonali: “Vai, grande cuore rossonero. Anche quando sembra tutto perso, ci pensa lui”, fa festa Frank.

Milan, a Verona la vittoria del cuore: ma sui social non si festeggia Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...