Virgilio Sport

Milan: Botman lontano, pronta l’alternativa: serve anche un vice-Theo

I rossoneri devono sistemare prima di tutto la difesa, per poi concludere tutte le operazioni in programma.

Pubblicato:

Con la costituzione del nuovo asse tra Cardinale e Maldini, il Milan inizia la sua nuova era anche dal punto di vista del calciomercato. Gli obiettivi e le varie alternative iniziano a delinearsi molto chiaramente e, nel mezzo di trattative ormai quasi concluse (Renato Sanches e Lang i nomi più vicini a raggiungere Milanello) la difesa rimane una zona molto delicata.

Gli obiettivi sono tanti, i costi dei cartellini sono sempre più elevati, ma man mano che passano i giorno iniziano a delinearsi anche le possibile alternative.

Non si sblocca la trattativa per Botman: il Newcastle ha offerto di più

È il Corriere dello Sport a delineare la situazione legata a Botman, rivelando anche un dettaglio che potrebbe spaventare non poso i rossoneri. Botman ha un contratto in scadenza nel 2025, e questo garantisce un certo potere al Lille, che ha ricevuto un’offerta dal Newcastle che, a quanto riferisce il quotidiano, è superiore a quella del Diavolo di ben 10 milioni di euro, superando di fatto i 40 milioni per l’olandese.

Dal canto suo però il giocatore vorrebbe andare al Milan, col quale ha già un accordo per cinque anni a tre milioni a stagione, probabilmente a salire se le prestazioni saranno convincenti.

Il Milan aveva in mentre Bremer del Torino come alternativa, ma quest’ultimo sembra promesso all’Inter. Dunque servono alternative, e alla svelta.

Se saltano Botman e Bremer, il Milan pensa a Pablo Marì

Ai meno attenti forse saranno sfuggite le prestazioni stagionali di Pablò Marì, difensore spagnolo classe 1993 che ha giocato la seconda parte di stagione con la maglia dell’Udinese in prestito dall’Arsenal di Arteta.

In 15 partite in Friuli ha messo a referto due reti, quando ai Gunners aveva racimolato appena tre presente in tutta la prima parte di stagione. Il difensore avrebbe anche voglia di rimanere in Serie A e ha un costo del cartellino quasi irrisorio, di cinque milioni di euro, e un contratto in scadenza nel 2024. Sempre il Corriere dello Sport avanza anche l’ipotesi di un possibile prestito con gli inglesi, dato che il giocatore non rientra nei piani di Arteta.

Paolo Maldini ci sta pensando, e intanto è stato rimesso al centro di tutto il progetto.

Serve qualcuno per coprire Theo Hernandez: un nome arriva dalla Bundesliga

Theo Hernandez è stato senza dubbio uno dei tre-quattro giocatori migliori di tutta la stagione rossonera (assieme a Maignan, Tonali e Leao), ma quando manca lui solo davvero dolori.

I rossoneri infatti non hanno una vera e propria riserva di peso sulla fascia sinistra, e considerando anche la partenza di Ballo-Toure, serve qualcuno almeno a livello numerico, ma ancora meglio se fossi in grado di non far rimpiangere più di tanto il francese.

Sempre seguendo la linea verde ormai leitmotiv rossonero, secondo quanto riporta calciostyle.it il Milan ha messo nel mirino Tom Alexandre Rothe, terzino classe 2004 del Borussia Dortmund.

1.92 cm per circa 90 kg, sinistro delicato e facilità di corsa le sue caratteristiche, potrebbe crescere enormemente dietro a Theo, al quale assomiglia per caratteristiche. La trattativa deve comunque ancora iniziare, anche se l’interesse è serio e concreto.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...