Virgilio Sport

Milan, chi è Mike Maignan: un para-rigori per il dopo Donnarumma

Alla scoperta del portiere francese in arrivo dal Lille per sostituire Gigio: classe '95, nel giro della Nazionale, nella stagione appena conclusa vanta il record di clean sheets nei top 5 campionati d'Europa.

Pubblicato:

Chissà se, prima di definire l’acquisto di Mike Maignan, i dirigenti del Milan avranno parlato, rigorosamente in italiano, con Christophe Galtier, l’allenatore rivelazione del Lilla dei miracoli campione di Francia, nonché ex difensore del Monza nella stagione 1997-’98.

Perché nell’esplosione del portiere scelto dai rossoneri per raccogliere l’eredità di Gianluigi Donnarumma c’è molto del lavoro del tecnico già oggetto del desiderio di diverse grandi europee.

Dopo le parole evasive (“Adesso non voglio dire niente, non è il momento”) con cui Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan, aveva risposto alle domande dei giornalisti di Sky Sport sul futuro di Donnarumma al termine della partita vinta contro l’Atalanta, a completare il puzzle è arrivato proprio l’annuncio nella serata di lunedì dell’arrivo di Mike Maignan.

Il portiere francese del Lille, per il cui acquisto il Milan aveva già trovato da tempo l’accordo con il club neo campione di Francia, è atteso in Italia a ore per le visite mediche. L’affare da 15 milioni segna di fatto la fine dell’era Donnarumma al Milan, proprio adesso che la squadra ha recuperato una certa allure internazionale. Ma il Milan ha deciso di non rilanciare nella trattativa per il rinnovo del portierone rispetto alla proposta di 8 milioni d’ingaggio, ritenuta insufficiente dall’entourage del giocatore.

Comprensibile la perplessità dei tifosi del Diavolo, pronti però ad accogliere il nuovo guardiano dei pali.

Più vecchio di Donnarumma di quattro anni, essendo un classe ’95, Maignan deve al predecessore anche cinque centimetri in altezza e non sarà un predestinato come Super Gigio, ma può vantare qualità fisiche e tecniche notevoli ed è reduce da una stagione super alla corte di Galtier.

Prodotto del vivaio del Paris Saint-Germain, a 20 anni è approdato al Lille, uno dei settori giovanili storicamente più floridi di Francia. Dopo due anni di apprendistato alle spalle del titolare Vincent Enyeama, Maignan è diventato titolare nel 2017, a 22 anni. Già l’esordio, in realtà, nel 2015, era stato da ricordare, con un rigore parato contro il Rennes. Proprio l’abilità nell’opporsi ai tiri dal dischetto è rimasta una delle qualità principali di Maignan, unita a una buona personalità, qualità che, insieme a una buona dose di coraggio, lo rende brillante nelle uscite.

L’ottima fase difensiva del Lille nell’attuale stagione ha inoltre fatto di Mike il portiere con più clean sheets nei top 5 campionati europei, essendo riuscito a mantenere la porta inviolata per ben 21 partite sulle 38 giocate in campionato.

Superiore alla media del campionato anche le percentuali di parate su conclusioni dalla distanza, segnale di ottimi riflessi e fondamentali. Tra gli aspetti da migliorare il gioco con i piedi, ma il lavoro dei preparatori del Milan sono pronti a perfezionare il bagaglio tecnico di un portiere in piena maturazione e convocato per gli Europei dopo aver debuttato in Nazionale nell’ottobre 2020.
 

Milan, chi è Mike Maignan: un para-rigori per il dopo Donnarumma Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...