Virgilio Sport

Milan fermato dal Torino, solo +2 su Inter e Napoli. Highlights e pagelle

Allo Stadio Olimpico Grande Torino finisce 0-0, i rossoneri non riescono a prendere il largo sulle inseguitrici.

10-04-2022 22:59

Finisce 0-0 allo Stadio Olimpico Grande Torino una partita molto intensa e nervosa tra Torino e Milan, con i rossoneri che devono accontentarsi di allungare solo a +2 il loro vantaggio nei confronti del Napoli e dell’Inter.

Alle assenze di Rebic e di Ibrahimovic, nel Milan si aggiunge all’ultimo momento quella di Bennacer, Brahim Diaz ha così l’ennesima occasione per convincere Pioli. Ma nel primo tempo le occasioni sono pochissime da entrambe le parti e l’unico tiro in porta lo scocca Calabria ma Berisha lo respinge in tuffo.

Nella ripresa le occasioni fioccano da una parte e dall’altra e la più clamorosa è forse quella che Maignan salva al 50’ deviando in angolo un destro di Vojvoda. Ma la sfida finisce a reti bianche con Pioli arrabbiatissimo per alcune decisioni arbitrali che secondo lui hanno sfavorito i rossoneri.

Torino-Milan, gli highlights

  • 13′: cross di Vojvoda troppo alto per la testa di Belotti che mette fuori.
  • 24′: Berisha in tuffo dice di no a Calabria che prova il sinistro appena dentro l’area.
  • 33′: assist di Brekalo per Ricci che spreca di destro da posizione defilata.
  • 50′: Pobega per Vojvoda, destro all’incrocio ma Maignan strepitoso devia in angolo.
  • 57′: strepitoso Leao che si accentra in velocità dalla sinistra, palla respinta che finisce a Tonali murato da Bremer.
  • 65′: controllo pazzesco in area di Belotti ma Tomori, inizialmente sbilanciato, gli mura il tiro.
  • 74′: occasionissima per Tonali che si invola sulla destra, controlla in area ma il sinistro è troppo debole e Berisha blocca.
  • 75′: appena prima di uscire e lasciare il posto a Pellegri, Belotti scarica un sinistro sull’esterno della rete.
  • 83′: destro di Pellegri troppo centrale dopo una bella azione, Maignan salva ancora, stavolta in due tempi.

La cronaca integrale di Torino-Milan

Torino-Milan, come ha arbitrato Doveri

Partita con direzione molto all’inglese, certe volte anche troppo soprattutto a sfavore del Milan. Nel primo tempo non fischia nulla, e in questo caso fa bene, su un contatto in area di rigore granata tra Ricci e Saelemaekers, che accentua molto la caduta.

All’inizio del secondo tempo Theo Hernandez ferma Singo toccando il pallone ma anche la gamba, anche se fuori area, dell’ivoriano, ma Doveri non dà la punizione al Toro. C’è poi soprattutto una spinta, a parti invertite, di Singo a Theo Hernandez, anche questa non rilevata, e qui il rigore ci stava.

Proteste dei rossoneri per alcuni altri interventi dei granata giudicati regolari, soprattutto nel secondo tempo. Nel recupero invece Doveri vede benissimo l’intervento in area nettamente sul pallone con cui Bremer ferma Messias.

Torino-Milan, i migliori e i peggiori

Berisha 6,5: non fa parate strepitose come quella di Maignan all’inizio del secondo tempo ma è sempre sul pezzo.
Bremer 7,5: un muro invalicabile, Giroud quasi completamente annullato.
Vojvoda 6,5: protagonista dell’occasione più grossa della partita, Maignan gli dice no.
Belotti 6: solita partita di grande sacrificio ma manca nella fase risolutiva.
Maignan 7: salva il risultato su Vojvoda all’inizio del secondo tempo.
Tonali 6,5: il solito metronomo dei rossoneri, ha anche un’occasionissima ma la spreca.
Giroud 5,5: con Bremer non vede quasi mai palla se non una volta nel corso del secondo tempo ma Berisha è attento.
Brahim Diaz 5: impalpabile. Ennesima occasione persa da parte sua.
Leao 6: quando si infiamma è inarrestabile, peccato per i suoi che lo faccia davvero poche volte.

Torino-Milan, Theo Hernandez: “Certe squadre perdono tempo, non è facile giocare”

Ecco le parole di Theo Hernandez ai microfoni di DAZN al termine della partita.

“Abbiamo dato tutto, non abbiamo vinto questa partita, ma adesso ne abbiamo un’altra che dobbiamo vincere. Queste partite sono difficili, siamo il Milan e queste squadre vogliono giocare bene contro di noi. Perdono tempo tutta la partita, così non è facile giocare. Dobbiamo dare tutto per vincere tutte le partite, gli ultimi due risultati non sono stati buoni, ma dobbiamo pensare alla prossima che è molto importante”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...