Virgilio Sport

Milan, Ibra horror dal dischetto ma non Giroud: Roma e Mourinho KO

Si sbloccano il francese e Leao, il campione svedese ha sbagliato 5 penalty negli ultimi 7 tirati. Maignan strepitoso, i giallorossi terminano la partita in nove.

Pubblicato:

Il Milan batte la Roma 3-1 e recupera punti sull’Inter, che però dovrà recuperare il match col Bologna rinviata per emergenza Covid. I rossoneri non vincevano tre partite di fila contro i giallorossi dal 1996 con Fabio Capello in panchina (e Carlo Mazzone alla guida dei capitolini). La Roma è la squadra contro cui il Diavolo ha vinto più partite in Serie A (77, a fronte di 51 pareggi e 45 sconfitte). Unica gioia per la squadra di Mourinho il gol: è il 95 in trasferta, il Milan diventa la squadra più colpita fuori casa.

Giroud si sblocca, infallibile dal dischetto

Milan scatenato nei primi 15′ del primo tempo. La squadra di Pioli si porta in vantaggio con Giroud dal dischetto all’8′: per il giocatore francese è il 28esimo rigore segnato in carriera su 30 tentativi, percentuale altissima per l’ex Chelsea che non sbaglia dal 2012. 

Un gol importante per Giroud che mancava addirittura dal 26 ottobre, quando il Milan ha battuto il Torino 1-0 grazie appunto alla rete del centravanti francese. Il numero 9 rossonero si rende protagonista anche nel secondo gol dei padroni di casa: Dopo il clamoroso errore di Ibanez in impostazione  Giroud supera Rui Patricio e centra il palo, Messias è il più pronto e insacca a porta vuota. Al 77′ lascia il posto a Ibrahimovic tra gli applausi dello stadio. 

Abraham, terzo gol di fila in trasferta

La Roma reagisce e si rende pericolosa con Zaniolo e con Abraham, ma in entrambe le occasioni Maignan è superbo. Al 40′ però, l’estremo difensore rossonero non può nulla sul tap-in ravvicinato del centravanti inglese dopo il tiro di Pellegrini. Sesta rete subita dal Milan su sviluppo di calcio d’angolo in campionato.

Abraham ha realizzato il 13esimo gol in stagione con la Roma, già superato il bottino dello scorso anno al Chelsea . Terza gara di fila in gol in trasferta per Abraham, dopo aver purgato anche Atalanta e CSKA Sofia.

Maignan strepitoso, Leao chiude il match

Il secondo tempo si apre con una traversa clamorosa di Diaz, poi la Roma si accende ma deve arrendersi a Maignan. Il portiere rossonero è sontuoso prima sul rasoterra velenoso di Abraham , poi si supera sul tiro di Mkhitaryan facendo esplodere San Siro come fosse un gol. 

Reagisce il Milan e la Roma torna a soffrire. Al 74′ la partita cambia e si mette male per i giallorossi: Karsdorp viene ammonito per la seconda volta, i ragazzi di Mourinho restano in dieci. 

Chiude la partita Leao all’82’ che torna in campo dopo essere stato ai box per un mese. Torna al gol il portoghese dopo un digiuno che durava anche per lui da fine ottobre. Allo scadere espulso anche Romagnoli, Ibrahimovic si fa ipnotizzare dal dischetto da Rui Patricio: Cinque sbagliati negli ultimi sette. Finisce 3-1.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...