,,
Virgilio Sport SPORT

Milan in piena emergenza: le parole di Stefano Pioli

Il tecnico rossonero dovrà fare a meno di Hernandez e Calhanoglu, positivi al Coronavirus

In vista della sfida contro il Cagliari, il Milan dovrà fare a meno di Theo Hernandez e Calhanoglu, entrambi risultati positivi al Covid. Il tecnico rossonero Stefano Pioli, intervenuto in conferenza stampa, dovrà fare di necessità virtù: “Dobbiamo essere pronti, sarà una partita difficile con un avversario determinato e che ha raccolto meno di quanto meritasse. Una squadra che schiera giocatori forti, esperti, una squadra ben preparata. Theo e Calhanoglu? Si tratta di assenze importanti, ma il tipo di stagione purtroppo è questo. Le criticità possono arrivare da un momento all’altro, ecco perché occorre una squadra pronta e ragazzi preparati e attenti. Sempre bravi a raddoppiare le energie. Le qualità a disposizione sono importanti e ci permetteranno senz’altro di fare buona gara. Ripeto, siamo abituati e preparati a queste incognite, ecco perché pretendo dai giocatori di essere sempre dentro l’allenamento e nella preparazione della partita. Perché tutti possono essere determinanti. Ho assoluta convinzione nella forza di questa squadra. C’è una grande sintonia a Milanello, il club ci sostiene e protegge, e questo fa di noi un gruppo molto affiatato e coeso. Stiamo giocando con testa e cuore, caratteristiche che a me piacciono molto”.

Il Milan potrebbe arrivare davanti a tutti nel girone d’andata, nonostante una lunga assenza del leader Zlatan Ibrahimovic: “Sappiamo che stiamo facendo un buon lavoro, ma dobbiamo continuare. Essere campioni d’inverno è un titolo che conta veramente poco. E poi abbiamo ancora ampi margini di miglioramento nel corso della gara, nella lettura della gara. Ora che siamo saliti su questo treno, vogliano restarci per bene sopra. Il recupero di Ibra? Conosciamo il suo spessore tecnico e caratteriale, siamo molto contenti del suo rientro. Ha bisogno di ritrovare il ritmo partita, ma è pronto per giocare. Credo che la squadra abbia dimostrato di avere principi di gioco ben assimilati e che tutti siano in grado di sfruttare al massimo le caratteristiche dei singoli. Dire che senza Ibra giochiamo meglio è una cosa che non sta nè in cielo nè in terra. Le partite si ha più possibilità di vincerle se si ha un’idea già precisa e si sa cosa bisogna fare. Noi abbiamo dimostrato di saperlo fare”.

Il Milan dovrà approfittare anche del derby d’Italia, ma a Pioli interessa solo il risultato del Milan: “Dobbiamo pensare solo alla nostra partita, è l’unica che possiamo condizionare. Le altre le guarderemo perché sono belle, ma dobbiamo concentrarci solo su di noi”.

Infine, un accenno al mercato rossonero: “Meité rende ancora più competitivo un reparto che aveva già solidità. Abbina quantità e qualità, fisicamente sta bene e l’ho visto voglioso, mi è piaciuto, è così che bisogna essere per entrare bene nel nostro gruppo. Mandzukic? Non voglio e non posso commentare chi non c’è. Ma ho molta fiducia nei dirigenti e lascio loro compito di completare il mercato. So che se ci sarà modo di rendere più competitivo l’organico, lo faranno”.

OMNISPORT | 17-01-2021 13:25

Milan in piena emergenza: le parole di Stefano Pioli Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...