Virgilio Sport

Milan, l'ultima tegola scatena la protesta dei tifosi rossoneri sul web

Rebic ed Origi sono fuori dalla formazione del Milan contro il Sassuolo. Per gli attaccanti si parla di fastidi fisici, ma i tifosi criticano il croato

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

In un campionato all’insegna degli infortuni eccellenti, anche il Milan deve far fronte ad un grattacapo per due suoi giocatori, uno in particolare che ahilui è recidivo in tal senso.

Rebic ed Origi non convocati contro il Sassuolo: i motivi

In vista della quarta giornata di Serie A la squadra rossonera non convocherà né Ante RebicDivock Origi. Tra i primi a dare la notizia Sky Sport, con dettagli inizialmente frammentari riguardo i motivi. Con il passare delle ore è saltato invece fuori che entrambi non sono al top della forma (il croato dovrebbe lamentare fastidi alla schiena, mentre il belga una infiammazione: per tutti e due comunque non dovrebbe essere nulla di serio), e perciò il Milan ha preferito risparmiare i due attaccanti in vista del derby con l’Inter che si giocherà il prossimo sabato.

Le possibili opzioni per Pioli

Pioli quindi dovrà per forza di cose puntare su un massiccio turnover in vista della partita che domani alle 18:30 si giocherà in casa del Sassuolo: secondo il Corriere dello Sport dovrebbe essere schierato titolare in difesa Simon Kjaer, affiancato a Tomori, con in prospettiva la possibilità di darsi il cambio con Gabbia. Della partita anche Florenzi al posto di Calabria, mentre a centrocampo dovremmo ritrovare Pobega e Bennacer, dato in pole rispetto a Tonali che potrebbe riposarsi; ancora, sulla trequarti si parla di Saelemaekers, assieme a Diaz e Leao. Da valutare se De Ketelaere possa tornare a rivestire un ruolo da titolare, alle spalle di Giroud (sempre che quest’ultimo non si fermi per tornare contro l’Inter).

Ripetiamo, parliamo di indiscrezioni che bisognerà vedere se avranno una conferma domani al Mapei Stadium, ma queste comunque sono le opzioni sul tavolo per Pioli, comunque intenzionato a rivoluzionare la formazione rispetto a quanto visto nel precedente match (vittorioso) contro il Bologna.

Il rendimento di Rebic

Ma intanto sul web i tifosi sono scatenati contro Rebic, reo a loro dire di essere sin troppo fragile. In effetti il croato da alcune stagioni ha accusato una serie di problemi: solo per fare un resoconto di quelli più recenti, nel 202o l’attaccante, acquistato dal Milan quell’anno con contratto sino a giugno 2025, è rimasto fuori per una lussazione del gomito sinistro, poi lo scorso aprile esplose il caso del presunto infortunio al ginocchio rivelatosi in seguito non tale dagli esami strumentali. Nel frattempo, il rendimento di Rebic è sceso a livelli di guardia, così come il rapporto con il Milan (considerando anche la concorrenza interna con Leao).

I tifosi contro Rebic

L’attaccante nell’ultima stagione non ha assicurato una certa costanza, segnando solo 3 reti su 29 presenze. I tifosi hanno iniziato a spazientirsi, e questo nuovo stop non fa altro che gettare benzina sul fuoco. Verità Rossonera avverte su Twitter: “Caro Rebic con noi non passi, ne abbiamo viste di ogni, non sarai certo tu a fregarci. Come l’allenatore della Croazia ti ha escluso presto lo farà anche il Milan. Buon ultimo anno con questa maglia!”; Andrea va giù duro: “Rebic è il più grosso lavativo della storia del Milan ma ha una grossa fan base”; Antimo16 prova con le buone spronando Rebic: “Io ti adoro! Però non puoi essere cosi rinunciatario, lotta un po'”.

Red&black 7 twitta: “Rebic un rottame praticamente… Non ha mai retto più di 6 settimane ,da quando è arrivato…come si fa a puntare su questo qui ..?? Misteri di Milanello”, e Let Moncada Cook: “Rebic ne ha sempre una, non ce la faccio più”. Infine Marco commenta: “Rebic comunque andava provato ad essere venduto quest’estate. È sempre stato un catorcio da quando è con noi e lo scorso anno ha toccato proprio il fondo. La tendenza a quanto vedo continua. Ma per qui sopra è lesa maestà vendere i panchinari”, mentre c’è chi prova a vedere il bicchiere mezzo pieno, come Sandrismo Tonalismo (con un tocco di beffarda ironia): “Non capisco tutto questo isterismo per le assenze di Ante e Divock, il calendario ci propone tre sfide consecutive contro le piccole, possiamo tranquillamente fare turnover alla prossima”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...