,,
Virgilio Sport SPORT

Ante Rebic

L'attaccante croato del Milan è un vero cavallo pazzo capace di giocate stupende e periodi di eclissi. Segreti, numeri e curiosità di Ante Rebic

Ante Rebic è un attaccante del Milan e della nazionale croata. Nato a Spalato il 21 settembre 1993, da bambino gioca nel club locale del Vinjani prima di passare all’Imotski (il club del paesino in cui viveva) e approdare nel 2010, a 16 anni, nell’RNK, storico club spalatino, con cui debutta nella massima serie croata. I 10 gol segnati nella stagione 2012/13 fanno sì che si accorga di lui la Fiorentina, che lo acquista per 4,5 milioni di euro: il 30 settembre 2013 esordisce in serie A, ma, ancora acerbo, non lascia il segno nel nostro campionato.

Rebic viene girato in prestito al Lipsia l’anno seguente, poi torna ancora a Firenze e dopo un’esperienza di 6 mesi al Verona conclude la sua esperienza in Italia con sole 18 presenze e 2 gol. La sua carriera conosce una svolta quando approda in Bundesliga, all’Eintracht di Francoforte: in Bundesliga Rebic cambia ruolo, da punta centrale si trasforma in esterno d’attacco in grado di fare male all’avversario, ma anche di sacrificarsi in fase difensiva. Con l’Eintracht gioca per 4 stagioni, collezionando 100 presenze, 25 gol e vincendo l’unico trofeo della sua carriera, la Coppa di Germania del 2018 contro la corazzata Bayern Monaco: con una doppietta, il croato è il grande protagonista della finale vinta per 3-1 sui bavaresi.

L’exploit con l’Eintracht cambia il suo status anche in nazionale, con cui aveva esordito il 14 agosto 2013, segnando un gol al Liechtenstein e partecipato ai Mondiali 2014 in Brasile. Dopo quasi tre anni senza essere convocato, nel 2017 Rebic torna a giocare per la Croazia di cui diventa rapidamente un punto fermo: con la nazionale balcanica arriva fino alla finale dei Mondiali 2018, persa contro la Francia. In quel torneo segna anche un gol nella prestigiosa vittoria per 3-0 sull’Argentina, nella fase a gironi. A inizio stagione Rebic perde il suo posto da titolare nell’Eintracht e a gennaio decide di cambiare aria, sistemandosi in prestito biennale al Milan che lo ha riscattato quest’anno.

FAQ

Con quale piede calcia Rebic?

Rebic calcia preferibilmente con il destro: gioca abitualmente sulla fascia sinistra, da cui ama accentrarsi per cercare l’inserimento in area di rigore o il tiro dalla distanza proprio con il piede destro. Nonostante ciò, negli anni ha migliorato il suo gioco con il sinistro: prima di arrivare al Milan aveva segnato 11 gol col mancino in carriera.

Rebic ha fatto una curiosa opera di bene?

Nl 2015 rebic, quando era al Lipsia, decise di rimborsare alla banca locale del paesino croato Imotski, di cui è originario, i prestiti aperti da 500 suoi concittadini

Perché Rebic giocava col numero 4?

All'Eintracht Francoforte Rebic giocò con il numero 4 in onore del suo amico Perisic, che lo indossava all’Inter: peccato che non fosse vero, l’Inter aveva ritirato il 4 in onore di Javier Zanetti e all’epoca Perisic giocava in nerazzurro con il 44

Ante Rebic Fonte: Gettyimages
LEGGI ALTRO
Ruolo: Attaccante Squadra: Milan Nazionale: Croazia
Nato a: Split Nazionalità: Croazia Età: 28 (21/09/1993)
Altezza: 185 cm Peso: 78 kg Piede preferito: Destro

STAGIONE 2021-2022

Milan
Croazia
  • 12 Numero di maglia
  • 499 Minuti giocati
  • 9 Partite disputate
  • 1 Gol fatti
  • 0 Autoreti
  • 2 Assist
  • 0 Cartellini gialli
  • 0 Cartellini rossi
  • 0 Sostituzioni fatte
  • 3 Sostituzioni ricevute
  • 12 Numero di maglia
  • 199 Minuti giocati
  • 4 Partite disputate
  • 0 Gol fatti
  • 0 Autoreti
  • 0 Assist
  • 0 Cartellini gialli
  • 0 Cartellini rossi
  • 0 Sostituzioni fatte
  • 3 Sostituzioni ricevute

Le ultime notizie su Ante Rebic

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...