Virgilio Sport

Milan, Pioli carica la squadra per farle prendere lo scudetto

Parla il tecnico rossonero alla vigilia della partita contro il Sassuolo a Reggio Emilia.

21-05-2022 15:27

Mancano 24 ore al più grande giorno degli ultimi undici anni per i tifosi milanisti domani a Reggio Emilia contro il Sassuolo il Milan ha la possibilità di conquistare il diciannovesimo scudetto della sua storia dopo un digiuno che dura dal 2011. Il tecnico rossonero Stefano Pioli ha parlato nella conferenza stampa della vigilia di questa importantissima partita.

Milan, Pioli: “Finora siamo stati i migliori, domani dobbiamo confermarlo”

Pioli comincia lanciando un messaggio chiarissimo ai suoi calciatori.

“Fino a oggi siamo stati i migliori e dobbiamo esserlo anche domani. Serviranno serenità e attenzione, come sempre. Non conta quello che abbiamo fatto, ma quello che faremo domani. Dovremo stare attenti al Sassuolo, che palleggia bene e ha molta qualità sulla trequarti. Se i giocatori chiuderanno occhio stanotte? Penso di sì, per come lì ho visti. Sto vedendo la stessa serenità di sempre. Io spero di dormire poco domani”.

Milan, Pioli ai tifosi: “Insieme siamo più forti”

Quindi il 56enne tecnico nativo di Parma lancia un appello ai tifosi del Milan, sempre molto calorosi e vicini alla squadra anche in trasferta.

“Insieme siamo più forti. Domani avremo bisogno di tutti, anche di chi non potrà esserci. Poi non posso fare altre rassicurazioni: dovremo dimostrare in campo di essere migliori degli altri. Cosa mi sento di dire ai tifosi in vista di Reggio? ‘Forza Milan, lotta sempre'”.

Milan, Pioli: “Tutto l’anno è stato difficile”

Infine Pioli torna a parlare di come è cambiata la sua squadra a partire dallo 0-5 di Bergamo contro l’Atalanta di due anni fa e fa anche un bilancio della stagione che sta per concludersi.

“Con quella disfatta abbiamo capito parecchie cose, poi gli arrivi a gennaio di Ibrahimovic e Kjaer hanno alzato il livello tecnico della rosa. E da quel momento siamo ripartiti con una forza diversa. Tutto quest’anno è stato difficile, tranne a novembre, quando purtroppo le scelte erano obbligate a causa degli infortuni. Lo staff medico è stato criticato, poi sono state trovate le soluzioni. Rebic? Sceglierò la formazione più adatta e avrò a disposizione i giocatori per cambiarla”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Pisa - Venezia
Ternana - Lecco
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...