Virgilio Sport

Milan, Pioli tra mercato e Bologna: le parole su Leao e De Ketelaere

Il tecnico rossonero ha analizzato anche il girone di Champions: "Non bisogna sottovalutare nessuno, noi vogliamo crescere in Europa".

26-08-2022 15:47

In vista del match contro il Bologna, il tecnico del Milan Pioli è intervenuto in conferenza stampa: “La squadra sa di aver giocato bene ma non è contenta di non aver vinto. Ci è mancato qualcosa per vincere e dobbiamo ritrovarlo già contro il Bologna che è l’ultimo della passata stagione a fermarci. Saremo concentrati per giocare bene ma unendoci la vittoria. Pancia piena? Assolutamente no. Negli occhi dei miei giocatori c’è voglia di fare meglio ancora, scrivere altre pagine di storia”.

Milan, Pioli lancia De Ketelaere

Per il Bologna, Pioli potrebbe puntare su De Ketelaere: “Può essere pronto e magari è il suo momento. In ogni caso gli va dato un po’ di tempo perché è in una realtà nuova, ma mi sta sorprendendo per la velocità e la voglia di imparare. Ci darà soddisfazioni anche se in quel ruolo lì ho tanta scelta. Adli è disponibile, verrà anche il suo momento. Origi-Giroud? Uno dei due giocherà titolare domani. Stanno bene, da domani giocheremo 7 partite in 21 giorni e non ho 11 titolari, ma tutto il gruppo. Kjaer sta molto meglio, mi ha dato sensazioni positive. Presto sarà pronto per giocare dall’inizio perché è uno dei nostri titolari”.

Milan, Leao-Chelsea: le considerazioni di Pioli

Leao piace al Chelsea, avversaria del Milan in Champions, ma Pioli non è preoccupato: “Io penso solo una partita alla volta coi giocatori che ho a disposizione. Leao deve pensare di continuare a migliorare perché ha le potenzialità per farlo. Leao è disponibile e volenteroso, non è distratto. Per quello che vedo io in allenamento no, è sereno e determinato. Contro l’Udinese non stava benissimo penso, con l’Atalanta ha fatto spunti notevoli e il giudizio spesso cambia per dettagli. Leao deve migliorarsi sempre perché deve ancora salire di livello”.

Sempre sul mercato, Pioli ha aggiunto: “Se ci manca un sostituto di Kessie? Non andiamo in inferiorità numerica a centrocampo. A Bergamo abbiamo costretto Pasalic a rincorrere Tonali. Kessie spesso l’anno scorso mi chiedevate perché continuavo a farlo giocare e ora tutti me lo chiedono. Ho una squadra forte, ma dobbiamo migliorare”.

Milan, Pioli chiude parlando di Champions

Infine, Pioli ha concluso parlando del girone di Champions: “Questa competizione pretende prestazioni di altissimo livello. Se riusciremo a dare il massimo in tutte le partite, abbiamo le nostre carte da giocare. Non bisogna sottovalutare nessuno, ma giocheremo con entusiasmo forti delle esperienze della passata stagione. Noi vogliamo crescere in Europa, anche se le squadre inglesi a livello di mercato finanziario hanno potenzialità non ipotizzabili per noi”.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

Milan, Pioli tra mercato e Bologna: le parole su Leao e De Ketelaere Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...