,,
Virgilio Sport

Milan, svolta negli affari Botman e Renato Sanches: cosa manca ancora

Sven Botman saprà presto quale sarà il suo futuro, ma intanto si registra un'accelerata anche per Renato Sanches. Per De Ketelaere, i rossoneri non dovrebbero avere dubbi.

14-06-2022 15:29

Il Milan sta continuando la sua opera di persuasione verso i propri obiettivi, e nella giornata di oggi si registrano cambiamenti legati alle situazioni di Sven Botman e Renato Sanches, entrambi giocatori del Lille.

Se il portoghese è molto vicino, per Botman le cose potrebbero cambiare radicalmente da qui a una settimana.

Ultimatum del Newcastle al Milan: una settimana per decidere, poi si cambia profilo

Si sta per risolvere la situazione legata a Sven Botman, in un modo o nell’altro. Al momento infatti il Lille ha trovato l’accordo col Newcastle per una cifra compresa tra i 36 e i 38 milioni di euro. Offerta accettata, ma manca ancora l’accordo col giocatore, che da parte sua vuole ormai solo il Milan.

L’olandese infatti ha già trovato da tempo l’accordo coi rossoneri, per un contratto quinquennale a tre milioni di euro a stagione. Proprio in virtù di questa situazione, il Newcastle ha dato un ultimatum ai francesi: una settimana per decidere e per convincere il giocatore, poi abbandonerà la pista e virerà su altri obiettivi.

Botman resiste, ma spera anche di convincere il Milan ad alzare la propria offerta.

Renato Sanches sempre più vicino: ecco le cifre

Renato Sanches è il giocatore designato per sostituire Franck Kessie, che da svincolato se ne andrà al Barcellona (anche se al momento non è possibile tesserarlo). Il portoghese può giocare sia da mediano sia da 10, e potrebbe essere molto utile alla rosa rossonera.

Il Milan ha già trovato un accordo col giocatore in base a un contratto di tre milioni di euro all’anno, ma manca ancora quello col Lille. Secondo la Gazzetta dello Sport, i due club potrebbero venirsi incontro per una cifra vicina a 15 milioni di euro.

Non sembrano esserci troppi intoppi alla trattativa, che dovrebbe alla fine andare in porto senza problemi.

Charles De Ketelaere, 40 milioni non sono troppi

Gli esempi di Aurelien Tchouameni e di Darwin Nunez confermano il fatto che 40 milioni per un giovane del genere non sono assolutamente troppi. Entrambi i giocatori sono stati pagato 100 milioni di euro (l’ex Benfica 75 più 25 di bonus).

De Ketelaere ha 21 anni ed è il 10 perfetto per Stefano Pioli, che in questa stagione ha alternato Brahim Diaz, Messias e anche Tonali oltre che Kessie, senza mai veramente trovare il giocatore giusto.

La qualità del mancino del belga è superiore, così come la sua attitudine a vedere la porta o a mandare al tiro i compagni di squadra. Una macchina da bonus che in Serie A potrebbe davvero incidere.

Il colpo sarebbe perfetto, il Bruges accetterebbe l’offerta, RedBird farebbe benissimo ad affondare il colpo.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...