Virgilio Sport

Milan, tifosi preoccupati: la mossa che complica la volata scudetto

Franck Kessie ha già sostenuto le visite mediche con il Barcellona e la sua situazione potrebbe diventare una fonte di distrazione per il team

Pubblicato:

Il Milan non si vuole lasciare scappare una clamorosa occasione. Nella settimana della sosta della serie A, è il momento per recuperare energie e soprattutto per provare a recuperare dei giocatori non al meglio della condizione. Ma come spesso succede, è anche la settimana dove il mercato di agita sempre di più proponendo delle novità a volte anche poco piacevoli. 

Milan, Kessie sceglie il Barcellona

Se la giornata di ieri è stata animata dalla notizia del mancato rinnovo di Paulo Dybala con la Juventus, non è di minore importante la notizia della decisione di Franck Kessie. Il calciatore del Milan ha infatti deciso di non prolungare la sua avventura italiana con i rossoneri (decisione che però si conosceva da tempo), con la scelta di approdare al Barcellona club con il quale ha formato un contratto di 4 anni a circa 7 milioni di euro a stagione. 

Tifosi Milan preoccupati per la volata scudetto

La decisione del calciatore ivoriano era nell’aria da tempo. Sin dalla scorsa estate le speranze di poter riuscire a non perdere il giocatore a parametro zero così come avvenuto per Donnarumma e per Calhanoglu si erano andate assottigliando ogni giorno di più. Ieri è arrivata solo la comunicazione ufficiale con il giocatore che ha deciso di vestire la maglia blaugrana, altra decisione che sembrava presa da tempo ma mai ufficializzata. 

La preoccupazione dei tifosi rossoneri in questi momento è quella di avere un giocatore concentrato sull’obiettivo fino alla fine della stagione. Kessie è ancora un elemento importante per Stefano Pioli e potrà essere una componente fondamentale per dare l’assalto allo scudetto che vede i rossoneri in una posizione di grande vantaggio a questo punto della stagione. Per questo motivo i tifosi chiedono il massimo impegno: “Ognuno sarà libero di far ciò che vuole allo stadio, non si giudica niente e nessuno, ma per ora se possibile proviamo a non fischiare Kessie. Ci serve fino all’ultima giornata. Il mio pensiero è solo uno: arrivare davanti a tutti a maggio”, commenta Simone. 

Milan, la decisione dei tifosi su Kessie

Benché ci sia molta delusione nei confronti del giocatore ivoriano, sono tantissimi i tifosi che in questo momento della stagione si concentrano solo sull’obiettivo scudetto: “Non serve a nulla fischiarlo – dice Frank – ma questa è stata l’ennesima mancanza di rispetto verso il club e i tifosi. Ci stiamo giocando un campionato, poteva attendere prima di fare la sua scelta”. Ma anche per Massi ora c’è da pensare alle cose più importanti: “E’ fondamentale che il ragazzo dia tutto per il  Milan per queste 8 partite, poi ognuno per la sua strada, i fischi non ci servono”. 

Dopo i casi Donnarumma e Calhanoglu, i tifosi del Milan sembrano intenzionati a mettere da parte l’orgoglio e pensare solo al risultato finale: “Ci stiamo giocando lo scudetto, solo dei dementi potrebbero mettersi a contestare Kessie in questo momento. Per insultarlo, se vogliono, avranno tutto il tempo a fine campionato”, scriver Daniz. E la pensa allo stesso modo Pietro: “Fino a giugno è una nostra risorsa e va sfruttata. Se il mister ritiene di schierarlo è perché lo vede concentrato nel progetto altrimenti non avrebbe senso”. 

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...