Virgilio Sport

Mondiali donne, il borsino delle protagoniste in vista degli ottavi: Caicedo e James tra le rivelazioni

Tante sorprese nella fase a gironi del Mondiale femminile 2023. Protagoniste alcune giovani alle prime esperienze in Nazionale: Caicedo e James tra gli exploit della rassegna iridata

04-08-2023 15:00

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

É terminata la fase a gironi nel Mondiale femminile. Ora, per le squadre che si sono posizionate ai primi due posti dei rispettivi gironi, cresce l’attesa per gli ottavi di finale. Nessuna sorpresa per il passaggio di USA e Inghilterra che hanno potuto contare sull’esperienza delle veterane, ma anche sulla freschezza delle giovanissime per poter accedere alla fase successiva del torneo iridato. Il vero colpo di scena l’ha riservato la Germania, eliminata insieme alla Corea del Sud da Colombia e Marocco. Da Linda Caicedo ad Allyson Swabi, ecco il borsino di qualche protagonista di questa edizione.

Mondiali donne, ecco le protagoniste della fase a gironi

Linda CAICEDO – In assoluto la rivelazione di questo Mondiale. L’attaccante colombiana, in forza anche nel reparto offensivo del Real Madrid, ha dato spettacolo fin dal primo match di questa edizione della Coppa del Mondo. Soli 18 anni e alle spalle un passato tra la chemioterapia e un intervento chirurgico. Ora, la classe ’05 è rinata, aiutando la sua Colombia a staccare il pass per gli ottavi. Scesa in campo da titolare per tutti e tre i match, è andata subito a segno nella gara contro la Corea del Sud, ma a fare scalpore è stata certamente la sensazionale rete contro la Germania. Caicedo è pronta a dire la sua agli ottavi e punta la Giamaica.

Lauren JAMES – A ritagliarsi un posto tra le protagoniste è certamente Lauren James. Sorella di Reece James, giocatore in forza al Chelsea, non ha tradito le aspettative al suo debutto al Mondiale femminile. Le sono bastati soli sei minuti per trovare la via del gol in occasione della sfida contro la Danimarca. Dunque, titolo da match winner e dose di fiducia rincarata anche nei confronti di Wiegman, che ha nuovamente gioito per altre due reti dell’attaccante nella sfida contro la Cina terminata poi 1-6. In occasione di quest’ultimo incontro, ha condito il tutto con ben tre assist. Nel mirino dell’Inghilterra ora c’è la Nigeria.

Alexia PUTELLAS – La vincitrice degli ultimi due Palloni d’Oro sta rientrando in carreggiata con la maglia della Spagna. Tornata in nazionale dopo una lunga assenza a causa la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, l’attaccante ha ottenuto inevitabilmente la fiducia del ct Vilda. Non è stata al cento per cento, per un totale di 120′ minuti giocati in questa fase a gironi, ma l’esperienza è indiscutibile e il suo carisma ha contribuito con l’umore dell’intera squadra. Ora che si sta man mano reinserendo, Putellas potrebbe dare qualcosa in più durante gli ottavi: il primo step è la Svizzera.

Allyson SWABI – Il difensore del Paris Saint Germain, nonché ex Roma, ha contribuito allo storico passaggio della Giamaica agli ottavi di finale di questo Mondiale. Lei, come le altre compagne di reparto, si sono rivelate una fortezza. L’unica differenza per Swaby è quella di aver lasciato un segno concreto in questo torneo. Di fatto, il difensore ci ha messo una firma nella sfida contro il Panama, conquistando il titolo di match winner ma anche l’onore di figurare unicamente nel tabellino dei marcatori giamaicano in questa fase a gironi.

Mondiale femminile, favorite e sorprese della fase a gironi

Testa proiettata agli ottavi di finale del Mondiale femminile. Si entrerà nel vivo di questa fase a partire da domani, sabato 5 agosto, con le ultime due gare che si disputeranno martedì 8 agosto. Le favorite non hanno deluso le aspettative, con il passaggio della fase a gironi delle campionesse in carica degli USA, insieme a Inghilterra, Svezia, Australia, Francia, Canada, Olanda e Spagna.

Ad aver clamorosamente lasciato precocemente il torneo iridato, è senza dubbio la Germania, insieme al Brasile di Rainha, che ha chiuso la sua esperienza in Nazionale con una nota di amarezza e delusione. La sopresa, invece, è targata Giamaica, che ha conquistato un’impresa storica tenendo blindata la loro porta e non subendo nemmeno un gol per tutta la fase a gironi. Ad aver svolto un buon cammino, sono state anche Colombia e Paesi Bassi, insieme al Marocco.

Mondiale femminile, le gare degli ottavi di finale

Si procede con il Mondiale femminile. Domani, sabato 5 luglio, tra i campi dell’Australia e della Nuova Zelanda, si tagliano i nastri per gli ottavi di finale. Per la Spagna sarà sfida contro la Svizzera, mentre il Giappone attende la Norvegia. Il giorno seguente si procede con il big match tra Svezia e USA, oltre che la gara tra Olanda e Sudafrica. Il 7 agosto sarà il momento dell’Inghilterra che incontrerà la Norvegia. Lo stesso giorno, a Sydney, sarà il momento dell’Australia che scenderà in campo contro la Danimarca. Infine, martedì 8 agosto, si sfideranno le altre squadre rimaste in gioco: si tratta di ColombiaGiamaica e FranciaMarocco.

Mondiale femminile, l’Italia eliminata

La delusione non può che abbracciare i tifosi e gli appassionati dell’Italia femminile. Le azzurre guidate dalla ct Milena Bertolini hanno salutato il Mondiale al termine della fase a gironi, per effetto dei ko contro Svezia e Sudafrica. L’unica vittoria è stata conquistata con l’Argentina. L’ennesima nota di amarezza per ciò che riguarda Bonansea e compagne, che ora non possono far altro che guardare al futuro dove non dovrebbe figurare l’allenatrice Bertolini.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Milan - Atalanta

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...