Virgilio Sport

Mondiali rugby, ai quarti Francia-Sudafrica e Irlanda-Nuova Zelanda: Argentina e Fiji avanti col brivido

La fase eliminatoria si è chiusa con le sofferte qualificazioni dei Pumas e degli isolani, ora i quarti con una serie di supersfide di grande fascino: il programma.

Ultimo aggiornamento 09-10-2023 18:22

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Adesso si fa sul serio. Da sabato 14 ottobre i Mondiali di rugby entrano nel vivo con i quarti di finale. Le 40 partite della prima fase sono servite a scremare il lotto delle partecipanti da venti a otto. In campo il meglio del rugby planetario, eccezion fatta per la Scozia, unica formazione della top 5 del ranking a essere fuori dai giochi, penalizzata da un sorteggio terribile che l’ha collocata nel gruppo con Irlanda e Sudafrica. Due le supersfide in programma: Francia-Sudafrica e Irlanda-Nuova Zelanda. Completano il quadro Galles-Argentina e Inghilterra-Fiji.

Rugby, che è successo nell’ultima giornata dei gironi

Della nuova, terrificante sconfitta dell’Italia contro la Francia (60-7) si è già scritto tutto. Gli Azzurri ripartiranno da Quesada, per i Bleus invece primo posto nel girone A davanti agli All Blacks, a valanga sull’Uruguay (73-0) ma dopo un primo tempo in cui il punteggio è rimasto sullo 0-0 fino al 20′. Nel girone B l’Irlanda non ha avuto troppi problemi a contenere il disperato assalto della Scozia: 36-14 il punteggio, con sei mete a due per i Verdi.

Appassionante l’epilogo nei gironi C e D. A Fiji bastava un punto per approdare ai quarti a scapito dell’Australia, un punto che gli isolani hanno conquistato col brivido, perdendo 23-24 dal Portogallo, che ha trovato a 2′ dal termine con Rodrigo Marta la meta della prima, storica vittoria di sempre dei “Lobos” in una World Cup. Nel girone D tutto dipendeva dall’esito dello spareggio per il secondo posto tra Argentina e Giappone: l’hanno spuntata i Pumas, 39-27, con tre mete dello scatenato Mateo Carreras.

Mondiali, risultati e classifiche della prima fase

Questi i risultati delle partite dell’ultima giornata dei quattro gironi e le classifiche finali.

Pool A, ultima giornata e classifica

  • 5/10 ore 21: Nuova Zelanda-Uruguay 73-0
  • 6/10 ore 21: Francia-Italia 60-7

Francia 18 punti, Nuova Zelanda 15, Italia 10, Uruguay 5, Namibia 0.

Pool B, ultima giornata e classifica

  • 7/10 ore 21: Irlanda-Scozia 36-14
  • 8/10 ore 17.45: Tonga-Romania 45-24

Irlanda 19 punti, Sudafrica 15, Scozia 10, Tonga 5, Romania 0.

Pool C, ultima giornata e classifica

  • 7/10 ore 15: Galles-Georgia 43-19
  • 8/10 ore 21: Fiji-Portogallo 23-24

Galles 19 punti, Fiji e Australia 11*, Portogallo 6, Georgia 3.

Pool D, ultima giornata e classifica

  • 7/10 ore 17.45: Inghilterra-Samoa 18-17
  • 8/10 ore 13: Argentina-Giappone 39-27

Inghilterra 18 punti, Argentina 14, Giappone 9, Samoa 7, Cile 0.

*Fiji qualificata per il miglior risultato nello scontro diretto contro l’Australia.

Mondiali rugby, il quadro dei quarti di finale

Galles-Argentina

Sulla carta il quarto di finale di minor peso del tabellone. Di fronte la prima classificata del girone C, il Galles, e la seconda del gruppo D, l’Argentina. I Dragoni si sono presentati ai Mondiali tra mille dubbi e con l’ansia di una possibile eliminazione anticipata: Gatland ancora una volta ha saputo costruire un piccolo miracolo e ora il sogno è quello di rimettere piede in una semifinale, come quattro anni fa in Giappone. Missione compiuta invece per i Pumas, che dopo il ko all’esordio con l’Inghilterra si sono rialzate a scapito di Samoa, Cile e Giappone. La squadra di Cheika non intende fermarsi: proprio in Francia, nel 2007, ha chiuso al terzo posto e ora intende ripetere o migliorare quell’exploit.

Irlanda-Nuova Zelanda

Sfida di enorme fascino tra i primi nel ranking, gli irlandesi, e la nazionale più titolata e conosciuta del lotto, gli All Blacks. In teoria non dovrebbe esserci confronto: l’Irlanda contro Sudafrica e Scozia ha dato dimostrazione di essere matura, quadrata, rodata anche per certi tipi di sfide ad altissima pressione. C’è però un tabù da sfatare: mai fino ad ora gli irlandesi sono riusciti a superare lo scoglio dei quarti di finale. Per la Nuova Zelanda, battuta nettamente dalla Francia nel match inaugurale, tre nette vittorie su Namibia, Italia e Uruguay. Adesso però il coefficiente di difficoltà si alza a dismisura e per Smith e compagni il compito si annuncia davvero arduo.

Inghilterra-Fiji

Lo scorso 26 agosto Inghilterra e Fiji si sono sfidate a Twickenham nell’ultimo Warm-up Test premondiale: hanno stravinto gli isolani, gettando nello sconforto i tifosi inglesi. Come è iniziata la World Cup, l’Inghilterra è tornata la nazionale solida, cinica ed esperta di sempre, eccezion fatta per l’ultimo match del girone, in cui ha rischiato la figuraccia contro Samoa. Fiji ha sì passato il turno, ma tra mille patemi. Dopo il beffardo ko col Galles sono arrivati la grande vittoria sull’Australia, poi il sofferto successo sui georgiani e il sorprendente ko contro il Portogallo, giunto al termine di una partita segnata dalla paura. Adesso Fiji non ha nulla da perdere e in queste condizioni solitamente si esalta.

Francia-Sudafrica

I padroni di casa contro i campioni del mondo: supersfida allo Stade de France tra la nazionale di Galthié e gli Spingboks. Entrambe sono fortissime, ma hanno mostrato di avere qualche piccolo difetto. Più i sudafricani, per la verità, messi sotto dall’Irlanda al termine di una partita leggendaria. La Francia, invece, ha battuto gli All Blacks con una grande prestazione all’esordio, ha faticato con l’Uruguay, poi ha perso capitan Dupont, che però potrebbe recuperare per la partitissima col Sudafrica. Sulla carta un match senza pronostico, in cui la differenza potrebbero farla i dettagli e gli 80mila di St. Denis.

Quarti: il riepilogo degli incontri con date e orari

Questo il tabellone della fase a eliminazione diretta dei Mondiali di rugby:

Quarti

  • 14/10 ore 17: Galles-Argentina
  • 14/10 ore 21: Irlanda-Nuova Zelanda
  • 15/10 ore 17: Inghilterra-Fiji
  • 15/10 ore 21: Francia-Sudafrica

Semifinali

  • 20/10 ore 21: V2-V3
  • 21/10 ore 21: V1-V4

Finali

  • 27/10 ore 21: 3°/4° posto
  • 28/10 ore 21: 1°/2° posto

SEGUI I MONDIALI DI RUGBY LIVE SU NOW!

Leggi anche:

Caricamento contenuti...