Virgilio Sport

MotoGP, è già 2024: ufficiale Luca Marini in Honda e Fabio Di Giannantonio nel team di Rossi VR46

MotoGP, è già tempo di Mondiale 2024, Honda Racing Team ha ufficializzato Luca Marini, contratto biennale per il fratello di Valentino Rossi, proprio il Team VR46 del Dottore ha ufficializzato l'arrivo di Fabio Di Giannantonio

27-11-2023 11:44

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Ieri la vittoria del Mondiale MotoGP di Francesco Bagnaia. Oggi è già tempo di pensare al Motomondiale 2024. In vista dei primi test in configurazione prossimo anno, domani già sulla stessa pista di Valencia teatro dell’ultima battaglia della classe regina il mosaico dello schieramento si completa con gli ultimi due tasselli: Luca Marini in Honda e Fabio Di Giannantonio in Ducati VR46.

Di buon mattino la Honda ha annunciato ufficialmente la firma di Luca Marini. Il fratello di Valentino Rossi lascia la Ducati del Mooney VR46 Racing Team per salire sulla HRC orfana di Marc Marquez approdato in Ducati Gresini. Di contro nel giro di poche ore il team di proprietà di Valentino Rossi gestito dall’amico fraterno, Uccio Salucci ha ufficializzato l’arrivo di Fabio Di Giannantonio in uscita dal team Gresini proprio per lasciare spazio a Marquez.

MotoGP: Luca Marini in Honda è ufficiale

Mancava solo la firma e l’annuncio ma era già tutto scritto, anche la data di conferma dell’ufficialità. Luca Marini è a tutti gli effetti un nuovo pilota del team ufficiale Honda HRC. Di buon mattino l’annuncio del colosso giapponese che perso Marc Marquez ha scelto il fratello di Valentino Rossi per ripartire nel tentativo di cucire il gap dalla Ducati:ù

Honda Racing Corporation è lieta di annunciare la firma di Luca Marini per le stagioni 2024 e 2025 del Campionato del Mondo MotoGP. Il 26enne è entrato nella classe regina nel 2021 dopo aver ottenuto sei vittorie e 15 podi nel Campionato del mondo Moto2, finendo secondo nel 2020. Da quando è entrato nella classe regina, Marini ha conquistato due podi nei Gran Premi, due pole position e quattro Podi nello sprint nel 2023. Affiancherà Joan Mir nel Factory Team con un contratto biennale.

MotoGP: Marini in Honda come Biaggi, Rossi e Dovizioso

“Andare in Honda sarebbe un sogno” aveva detto Luca Marini qualche giorno senza sbilanciarsi troppo sul suo approdo in HRC anche se oramai scontato dalle continue voci di mercato. Non sarà però facile per il giovane pilota, fratello di Rossi, che ora avrà anche un altro fardello da portare, essere il pilota di punta di una scuderia, di un team storico nel momento più difficile della sua storia recente in MotoGP.

Mir e Marc Marquez quest’anno sono caduti tante, troppe volte, sicuramente molte di più di quanto non siano stati competitivi per la vittoria, cioè quasi mai. La palla, anzi la moto RC213V scorbutica come non mai, passa nelle mani di Luca Marini. Dopo tre anni in MotoGP a bordo della Desmosedici e un 2023 degno di nota con due podi e due pole, il numero 10 intraprende una nuova sfida in quella che promette di essere una trama avvincente per tutta la prossima stagione 2024.

Marini sulla scia di Rossi, Dovizioso e Biaggi. Fin dalla sua nascita nel 1995 come struttura di prima classe nel Motomondiale, il Repsol Honda Team ha avuto tre affermati piloti italiani che alla fine si sono guadagnati lo status di leggende della MotoGP: Valentino Rossi, Max Biaggi e Andrea Dovizioso.

MotoGP, il Team VR46 risponde con Fabio Di Giannantonio

La palla passata nelle mani di Uccio Salucci e Valentino Rossi. Che non si sono fatti attendere. Dopo aver promosso un breve video social che preparava l’ufficialità con l’emoticon del lupetto (simbolo di Roma, pilota romano) ecco l’annuncio. Sarà Fabio Di Giannantonio a salire sulla Ducati del Team Mooney VR46

Il giovane pilota romano, classe 1998, dividerà il box con Marco Bezzecchi in sella alla Ducati Desmosedici GP. Un premio importante per Diggia che nella seconda parte di stagione è cresciuto notevolmente con la Ducati del Team Gresini arrivando a vincere il suo primo Gp in topclass una settimana fa in Qatar confermandosi poi ieri con il 2° posto al Gp di Valencia dietro il campione del mondo Bagnaia.

MotoGP: Di Giannantonio in VR46, le parole di Salucci e Diggia

Alessio Salucci, Direttore del Team Mooney VR46 Racing Team: “Sono davvero felice di annunciare che Fabio si unirà al nostro Team. È stato un arrivo inaspettato, all’ultimo minuto ma sono soddisfatto di averlo scelto. Ha fatto un gran finale durante la stagione non si è perso quando le cose non sono andate bene e sono sicuro che qui potrà sentirsi a casa, a livello motoristico ha dimostrato di essere tra i giovani italiani più veloci, continuare a lavorare con Ducati e l’obiettivo è aiutarlo ad essere non solo competitivo ma anche costante nei risultati. È un progetto ambizioso, segna una svolta nella storia del nostro Team, ma sono sicuro che tutti daremo il massimo. faremo del nostro meglio per andare nella stessa direzione.”

Fabio Di Giannantonio : “Sono felice di unirmi ad un Team forte come il Mooney VR46 Racing Team, posso imparare molto e non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme su questo progetto, potremo fare davvero buone cose. Nelle ultime due stagioni in MotoGP sono cresciuto molto e in questa squadra potrò sicuramente maturare ulteriormente e ottenere grandi risultati. Sono emozionato, non vedo l’ora di conoscere tutto il mio nuovo staff e la troupe e iniziare a lavorare sulla la pista. Grazie a tutti coloro che hanno reso tutto questo possibile.”

MotoGP: novità e date Mondiale 2024

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...