Virgilio Sport

Motogp, Bagnaia sogna la sua prima vittoria in Top-class al Mugello

Arriva il Mugello per i piloti della Motogp, e l'italiano più in forma di tutti, Pecco Bagnaia, vuole prendersi la prima vittoria in classe Regina e distruggere il record di velocità della categoria.

Pubblicato:

Motogp, Bagnaia sogna la sua prima vittoria in Top-class al Mugello Fonte: Getty Images

Un inizio di stagione abbastanza incoraggiante per il centauro della Ducati Pecco Bagnaia , reduce da un 4° posto a Le Mans e entusiasta di arrivare al prossimo GP stagionale, sulla storia pista italiana del Mugello . Sarà un week-end davvero particolare per il pilota dell’ Academy di Borgo Panigale , in quanto nonostante il secondo posto in classifica generale (staccato di un punto solo dal leader Fabio Quartararo ), Bagnaia insegue ancora la sua prima vittoria in classe Regina. 

Un sogno vero e proprio, quello di Bagnaia , di tagliare per primo il traguardo per la prima volta in MotoGP sul circuito nostrano:

“Se devo pensare alla prima vittoria bisogna immaginare di farla in grande, qui al Mugello. Però speriamo di fare il meglio possibile, di essere davanti, se poi arriva anche la vittoria tanto meglio. Non mi prefiggo la vittoria come obiettivo, se no non vinco sicuramente”.

Nelle prime cinque gare ha dimostrato di saper domare la Ducati GP21 con il suo stile di guida pulito, preciso, moderno. Concorrenziale su ogni tipo di circuito MotoGP, l a Desmosedici qui troverà terreno favorevole nei punti di staccata e sul lungo rettilineo principale di 1141 metri. Questo circuito si presta dunque molto volentieri ad essere percorso da chi, sotto la sella, ha un motore che definire potentissimo è riduttivo. Infatti, dopo il record di velocità raggiunto da Zarco a Losail (364,4 Km/h), qui ci si aspetta di raggiungere anche i 365 orari:

“Vediamo lui quanto farà, io sto un po’ meno in scia di lui, preferisco girare più da solo. Quando si arriva sul dritto Ducati fa paura e vediamo se possiamo superare quel record. Anche se secondo me frenare alla San Donato a 365 km/h non è proprio semplice”.

Nonostante il grannde weekend di sport, fa ancora male l’assenza del tradizionale pubblico, che ogni anno riempie davvero fino al limite le tribune del Mugello :

“Ducati ha una grandissima storia, dei fan davvero appassionati e molto legati al passato. Spero di fare un bel week-end, stare davanti e riuscire a portare a casa il miglior risultato possibili”.

 

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...