Virgilio Sport

MotoGP, Martin non si perdona l'errore: manna dal cielo per Bagnaia. Guarda la caduta che ha cambiato il Mondiale

Emozioni a go go nel Gran Premio di Indonesia con la vittoria di Jorge Martin sfumata al 13° giro che ha spalancato le porte al successo di Pecco Bagnaia che ha ribaltato di nuovo le sorti del Mondiale MotoGP. Martinator impreca per l'errore commesso

15-10-2023 19:33

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Dal +62 al -7 in pochi più di un mese. Dal -16 al +18 in pochi giri. Ancora una volta sono i numeri a descrivere l’incredibile Mondiale di MotoGP 2023 che si stanno giocando sul filo delle emozioni Francesco Bagnaia e Jorge Martin.

Un sali e scendi che si è sublimato nuovamente oggi nel Gran Premio di Indonesia che lo spagnolo stava dominando, dove Pecco stava cercando di limitare ancora una volta i danni e che poi al 13° giro è cambiato, stravolto con la caduta di Martinator e quasi per sliding doors il capolavoro di Bagnaia che è andato a vincere ribaltando la situazione ancora una volta.

MotoGP: l’errore di Martin, la forza di Bagnaia

Dal +62 di Barcellona in cinque weekend Bagnaia si ritrovava a -7 da Martin dopo la Sprint Race di ieri. E come se quella caduta di Barcellona, in cui Pecco si vide la moto di Espargaro passargli sopra la gamba, pur restando incolume o quasi, abbia tolto la sicurezza a Bagnaia che è caduto pure in India spalancando le porte della rimonta ad un Martin, va detto, quasi imbattibile dopo la sosta estiva, ieri nella Sprint Race alla sesta vittoria negli ultimi 4 week end di gara. Il pilota del team Pramac ha recuperato 69 punti su Pecco in 5 gare.

Oggi poi nel Gran Premio di Indonesia sembrava di assistere allo stesso copione di altre gare recenti. Martin dominava, dopo una partenza superba, aveva lasciato la compagnia e a colpi di giri veloci era arrivato a 3 secondi sull’Aprilia di Vinales. Dall’altra parte Bagnaia con grande orgoglio dopo un fine settimana sempre in difficoltà era partito a fionda, aveva rimontato posizioni su posizioni ma sembrava destinato a chiudere terzo.

Ed invece la svolta al 13° giro. Martin perde la sua Ducati Pramac. Bagnaia di lì a breve, quasi sollevato, liberato da un peso, rompe gli indugi riprende un Vinales in crisi con le gomme, lo svernicia e si avvia ad una vittoria capolavoro, come ai bei tempi.

MotoGP, Martin non se la perdona: il tweet di disperazione

Non si dà pace, ancora, Jorge Martin per l’errore che gli ha fatto perdere una vittoria e 25 punti in un sol colpo. Lo spagnolo con un tweet di una foto in bianco e nero sua a bordo pista appoggiato al muro subito dopo l’incidente ha espresso tutto il suo rammarico: “A volte vinciamo e oggi impariamo! Non preoccupatevi, domani starò meglio. Cadere mentre si è in vantaggio di 3 secondi fa male ma non molliamo mai”.

Ai microfoni di Sky Sport il pilota dell’Aprilia ha poi spiegato il suo errore: “Sono andato un po’ lungo alla 10 e, quando sono entrato alla 11, me lo aspettavo. Dovevo stare più attento. Mi spiace per l’errore, ero primo con quasi 3 secondi ma sono contento della velocità, nessuno mi avrebbe potuto battere”

Guarda il video dell’errore di Jorge Martin in Indonesia

Non c’è troppo tempo per piangere sul latte versato visto che tra una settimana, meno contando le prove libere, si torna in pista. Il Mondiale MotoGP corre veloce. Il carrozzone si sposta in Australia per il Gran Premio di Phillip Island. Si rinnoverà lì la sfida infinita, almeno fino all’ultimo giro dell’ultima gara tra Pecco Bagnaia e Jorge Martin.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...