,,
Virgilio Sport SPORT

MotoGP, gp di Catalogna pagelle: super Marquez, disastro Lorenzo

Giro dopo giro il racconto del settimo gran premio del Motomondiale 2019

Marc Marquez vince il gp di Catalogna! Lo spagnolo approfitta dell’uscita di scena di Dovizioso, Rossi e Vinales, spazzati via clamorosamente da Lorenzo al secondo giro, per vincere in carrozza a Barcellona. Seconda posizione per Quartararo, sul podio anche la Ducati di Petrucci. Rins chiude al quarto posto passando Miller negli ultimi metri

Le pagelle del Gran Premio di Catalogna

Marquez voto 10 – Fa gara a sè e vince con margine abissale, nonostante la gestione nel finale. Certo, deve ringraziare Lorenzo che gli ha fatto fuori tutta la concorrenza.
Quartararo voto 9 – Dopo la pole, un ottimo secondo posto nonostante una partenza ad handicap.
Petrucci voto 8 – Difende con le unghie un piazzamento sul podio che stramerita, tenendo testa a Rins
Lorenzo voto 2 – Un errore incredibile per un cinque volte campione del mondo. Un errore che, di fatto, ha tolto suspence alla gara.

Gp di Catalogna, ordine di arrivo: 1. Marquez, 2. Quartararo, 3. Petrucci, 4. Rins, 5. Miller, 6. Mir, 7. P. Espargaro, 8. Nakagami, 9. Rabat, 10. Zarco, 11. Iannone, 12. Oliveira, 13. Guintoli.

Marc Marquez vince il gp di Catalogna! Lo spagnolo approfitta dell’uscita di scena di Dovizioso, Rossi e Vinales, spazzati via clamorosamente da Lorenzo al secondo giro, per vincere in carrozza a Barcellona. Seconda posizione per Quartararo, sul podio anche la Ducati di Petrucci. Rins chiude al quarto posto passando Miller negli ultimi metri

ULTIMO GIRO

Giro 23 – Altro mezzo secondo guadagnato da Quartararo, ma ormai è tardi. Petrucci saldamente terzo, lotta tra Miller e le Suzuki per la quarta piazza

Giro 22 – Marquez sta gestendo le gomme e rallenta, ne approfitta Quartararo per rosicchiargli un secondo in due giri. Ce ne sono però altri 3″3 di vantaggio per lo spagnolo

Giro 21 – Allunga Quartararo: ora ha 8 decimi su Petrucci, che però ha un buon margine su Miller

Giro 20 – Errore anche per Crutchlow, che sprofonda nelle retrovie. Lotta per il secondo posto tra Quartararo e Petrucci, mentre Rins passa Mir

5 GIRI AL TERMINE! LA CLASSIFICA: 1. Marquez, 2. Quartararo, 3. Petrucci, 4. Miller, 5. Chrutchlow, 6. Mir, 7. Rins, 8. P. Espargaro, 9. Nakagami, 10. Rabat

Giro 18 – Quartararo guadagna due decimi su Petrucci e prova a scappare, mentre Crutchlow è incollato alle spalle di Miller. Marquez è primo e in fuga, alle sue spalle gara bellissima per la piazza d’onore

Giro 17 – Lungo di Rins che perde quattro posizioni, mentre Quartararo passa Petrucci: ora è il francese in seconda posizione

Giro 16Petrucci torna secondo! Gran sorpasso alla fine del rettilineo dei box su Rins. Anche Crutchlow guadagna una posizione: è sesto. Out Morbidelli

Giro 15 – Dietro Marquez c’è ancora gran bagarre: Rins non riesce a staccare Petrucci, che deve guardarsi da Quartararo. Si avvicinano Miller, Mir e Crutchlow. Intanto Lorenzo si scusa: “Avrei preferito uscire da solo, dispiace che il mio errore abbia danneggiato gli altri piloti”

10 GIRI AL TERMINE! LA CLASSIFICA: 1. Marquez, 2. Rins, 3. Petrucci, 4. Quartararo, 5. Miller, 6. Mir, 7. Crutchlow, 8. P. Espargaro, 9. Morbidelli, 10. Nakagami

Giro 13 – Rins passa Petrucci! I due si toccano pure, poi lo spagnolo guadagna la seconda posizione

Giro 12 – Guadagna una posizione Morbidelli, che ora è nono. Iannone invece sprofonda al tredicesimo posto

Giro 11 – Il duello per il secondo posto è diventato un triello, con Quartararo attaccato a Rins. Marquez continua a far gara a sé

Giro 10 – Rins sembra averne di più rispetto a Petrucci, che però riesce stoicamente a restargli davanti. Doppio sorpasso e controsorpasso tra i due

15 GIRI AL TERMINE! LA CLASSIFICA: 1. Marquez, 2. Petrucci, 3. Rins, 4. Quartararo, 5. Miller, 6. Mir, 7. Crutchlow, 8. P. Espargaro, 9. Nakagami, 10. Morbidelli

Giro 8 – Bagarre incredibile tra Petrucci e Rins: l’italiano si difende con le unghie, mantenendo la seconda posizione

Giro 7 – Tra incidenti e problemi al motore, sono appena 15 i piloti rimasti in gara: Iannone è undicesimo, alle spalle di Morbidelli

Giro 6 – Marquez ha più di 3″ su Petrucci, che ha Rins alle calcagna. Quartararo in quarta posizione, Morbidelli è decimo

Giro 5 – Si lotta per il secondo posto, Marquez sta distanziando tutti. Petrucci guida un trenino che comprende Rins, Quartararo. Miller e Mir sono leggermente distanziati. Fuori anche Bagnaia

Giro 4 – L’erroraccio di Lorenzo ha spianato la strada al compagno di scuderia: 1″5 di vantaggio per Marquez su Petrucci. Grande delusione per Dovizioso e Rossi nei box

Giro 3 – Dovizioso prova a rimettere in pista la sua moto, ma è costretto al ritiro come tutti gli altri. Marquez è primo, alle sue spalle – ma staccati – Petrucci, Rins e Quartararo

Giro 2 Disastro Lorenzo! Va lungo in staccata, esce di pista e mette ko anche Dovizioso, Vinales e Rossi. Incredibile! Marquez ringrazia e va in fuga

Giro 1 – Ecco la classifica dopo una tornata, tutto rivoluzionato rispetto alle qualifiche: 1. Dovizioso, 2. Vinales, 3. Marquez, 4. Lorenzo, 5. Petrucci, 6. Rossi

PARTITI!!! Scatto clamoroso di Dovizioso che balza incredibilmente in testa!!! Alle sue spalle Marquez, poi Quartararo, ma recupera Vinales che passa Marquez. Quarta posizione per Lorenzo

Inizia il giro di formazione, tra pochissimo prenderà il via il gp di Catalogna!

Dieci anche i successi in carriera a Barcellona per Valentino Rossi, un circuito che gli porta decisamente bene. Sono tantissimi gli estimatori del Dottore al Montmelò, con bandiere e striscioni dedicati al pilota italiano

Dieci minuti al via! Riepiloghiamo la griglia di partenza del gp di Catalogna: 1. Quartararo, 2. Marquez, 3. Morbidelli; 4. Rossi, 5. Dovizioso, 6. Vinales; 7. Petrucci, 8. Rins, 9. Crutchlow; 10. Lorenzo, 11. Mir, 12. P. Espargaro; 13. Bagnaia, 14. Miller, 15. Abraham; 16. Nakagami, 17. A. Espargaro, 18. Zarco; 19. Rabat, 20. Oliveira, 21. Syahrin; 22. Smith, 23. Guintoli, 24. Iannone.

I tifosi di casa sperano naturalmente nella tripletta. Il grande favorito per il successo nella gara di MotoGp è Marc Marquez, anche se Quartararo sembra davvero in condizione. Da tenere d’occhio, poi, l’agguerrita truppa di italiani, con Dovizioso costretto però a partire qualche metro più indietro.

Successo spagnolo anche in Moto2, col trionfo di Alex Marquez davanti allo svizzero Thomas Luthi. Per il fratello minore di Marc anche il primato nella classifica del Mondiale, approfittando della caduta di Lorenzo Baldassarri. Un altro spagnolo sul gradino più basso del podio: Jorge Navarro. Tutti i dettagli qui.

Dominio spagnolo in Moto3, col successo di Ramirez su Honda davanti a Canet, che allunga in classifica generale approfittando dell’uscita di scena di Dalla Porta. Terzo posto per l’italiano Celestino Vietti, dello Sky Racing Team VR46, quinto Dennis Foggia. Tutti dettagli qui.

Amici sportivi di Virgilio, benvenuti alla diretta live della settima prova del Mondiale di MotoGp. Il Motomondiale riparte da Barcellona. Sul circuito di Montmelò si disputa il gran premio di Catalogna, il settimo appuntamento nel calendario della MotoGP 2019. Un gran premio che dovrà confermare la leadership di Marc Marquez nella classifica, ma che in tanti sperano possa essere quello della svolta per Valentino Rossi ancora a secco di risultati. Come detto la classifica è guidata da Marc Marquez con 115 punti, seguito dal nostro Dovizioso a quota 103. Terzo lo spagnolo Rins a 88 punti, al quarto Petrucci con 82 e quinto Vale Rossi a 72 punti.

Griglia gp di Catalogna: Quartararo in pole, Rossi in seconda fila

Sarà Fabio Quartararo a scattare davanti a tutti sulla pista del Montmelò. Il pilota francese del team Yamaha Petronas ha beffato in qualifica il campione del mondo Marquez e le altre Yamaha di Vinales, Morbidelli e Rossi. In serata proprio Vinales è stato penalizzato per aver rallentato nel finale proprio Quartararo, dopo la bandiera a scacchi: Morbidelli scatterà dunque dalla prima fila, con Rossi quarto e Dovizioso quinto, con lo spagnolo della Yamaha a completare la seconda fila. In terza Petrucci, Rins e Crutchlow, decimo tempo per Lorenzo, ai ferri corti con Marquez.

Gp Catalogna, il warm up: settimo tempo per il Dottore

Quartararo il più veloce anche nel warm up: suo il miglior tempo in mattinata, 1:39,918, con Marquez staccato di 47 millesimi. Terzo Aleix Espargarò su Aprilia nonostante una scivolata senza conseguenze. Quarto tempo per Vinales, quindi Rins sulla sua Suzuki e Nakagami sulla Honda LCR. Più indietro Rossi, Petrucci e Dovizioso, rispettivamente settimo, ottavo e nono.

Caratteristiche del circuito di Montmelò a Barcellona

Il gp di Catalogna si disputa come detto sul tracciato di Montmelò con inizio alle ore 14 di domenica 16 giugno. La pista è lunga 4,729 km e i piloti dovranno ripeterla per 24 volte. Un circuito veloce e completo, con allunghi e staccate importanti, con il ritorno al doppio curvone finale in sostituzione della chicane introdotta per la F1. C’è un lungo rettilineo d’arrivo dove si sfiorano i 320 km/h, poi subito dopo c’è la prima chicane destra-sinistra veloce che porta al lungo curvone tendente a destra: staccata alla curva 4. Segue una breve accelerazione, poi un tornantino a sinistra e poco dopo una chicane sinistra-destra nella quale è fondamentale la traiettoria in entrata e in uscita. Dopo di che il curvone a destra che precede il rettilineo opposto ai box. In fondo staccata dura per la curva della 10 che porta alla parte mista finale: chicane sinistra-destra di curva 11, poi curvone verso destra alla 12 e poi il ritorno dei due curvoni di 13 e 14 che immettono nel rettilineo finale. Il record sul giro per ora è di 1:40,021.

VIRGILIO SPORT | 16-06-2019 13:00

MotoGP, gp di Catalogna pagelle: super Marquez, disastro Lorenzo Fonte: Ansa

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...