,,
Virgilio Sport SPORT

Motogp, Meravigliosa pole di Vinales ad Assen! Marquez 20°

La Yamaha super protagonista delle qualifiche di Assen, con una doppietta Vinales-Quartararo che fa sorridere dopo le difficoltà del Sachsenring.

Grandissima prova del pilota ufficiale Yamaha Maverick Vinales, che torna a splendere dopo le fatiche del Gp di Germania e si prende la pole position ad Assen cl tempo di 1’31.814. Doppietta della casa di Iwata, che con Fabio Quartararo in seconda posizione domina le qualifiche del GP d’Olanda. Terzo posto per un grandissimo Pecco Bagnaia, autore di un giro Monstre dopo essersi qualificato dal Q1.

Vinales festeggia la 13^ pole in top-class (la prima da Emilia Romagna 2020, Misano), la 24^ pole in tutte le classi. Con lui la Yamaha è alla 241^ pole in top-class (dati disponibili dal 1971), la 6^ quest’anno. Assen è il primo circuito in cui le Yamaha mettono a segno la pole per la 18^ volta (ne hanno registrate 17 a Jerez). Ducati invece di nuovo in prima fila ad Assen per la prima volta dal 2017 (Petrucci 3°). Se escludiamo le qualifiche con la pioggia, l’ultima prima fila Ducati ad Assen era il 3° posto di Casey Stoner nel 2010.

Quarto un buon Nakagami in Ducati che chiude a mezzo secondo da Top Gun, poi Johann Zarco, anche lui in Ducati e qualificato dal Q1 come Bagnaia, che finisce quinto a 580 millesimi. Poi Oliveira in KTM, Alex Rins e la Ducati ufficiale di Jack Miller con un ritardo di quasi 8 decimi (+ 0,795). Chiudono la Top-10 Aleix Espargaro in Aprilia e Joan Mir, campione del mondo in carica. 

Non da buttare la qualifica del Dottore Valentino Rossi, che dopo gli incredibili annunci dei giorni scorsi non sfigura ad Assen, una delle sue piste predilette, e chiude il Q2 in 12° posizione a 1 secondo e 105 millesimi dall’ex compagno di Box. Brutto weekend invece per il centauro Honda Marc Marquez, che proprio non ne vuole sapere di restare in piedi e cade ancora in Q1: partirà 20°. 

Due pole ad Assen per Vinales, distanziate di 10 anni: nel 2011 in 125cc, e oggi. Ecco le sue parole:

 “Con la soft davanti mi trovavo molto meglio soprattutto in curva. Sono contento anche delle FP4, avevamo un bel passo, pur senza le mie gomme preferite”, le prime parole del pilota spagnolo.

Bagnaia 3° in griglia:

“E’ stata veramente dura, siamo partiti che facevamo davvero fatica, non ci aspettavamo di farne così tanta, ma piano piano abbiamo raddrizzato le cose. Oggi essere qui è un grande risultato, dalle Libere 3 ad oggi abbiamo fatto solo step in avanti. Bello fare questo balzo in prima fila dal Q1”.

Quartararo 2° in griglia:

“Soddisfatto, anche perché con la soft non avevo trovato un buon feeling in questi giorni. Finalmente sono contento di essere in prima fila, che è l’obiettivo principale. Mi sento bene, fiducioso per la gara. Penso che la hard possa essere una gomma molto buona”.

La gara inizierà domani alle ore 14:00

La griglia di partenza dei Top-10:

1 Maverick Viñales Monster Energy Yamaha MotoGP1′ 31.814

2 Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha MotoGP+00.071

3 Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Team7+00.302

4 Takaaki Nakagami LCR Honda IDEMITSU+00.500

5 Johann Zarco Pramac Racing6+00.580

6 Miguel Oliveira Red Bull KTM Factory Racing+00.636

7 Álex Rins Team SUZUKI ECSTAR+00.783

8 Jack Miller Ducati Lenovo Team+00.795

9 Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini+00.852

10 Joan Mir Team SUZUKI ECSTAR+00.934

Segui LIVE la Motogp ad Assen su DAZN

OMNISPORT | 26-06-2021 15:00

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...