Virgilio Sport

MotoGP, qualifiche Assen: pole pazzesca di Bagnaia, 2° Quartararo

Il piemontese della Ducati Factory stritola il record della pista di Vinales e si prende la pole position. Poi Quartararo e Martin.

Pubblicato:

La pole position del Gran Premio di Assen, in Olanda, undicesima prova del Mondiale MotoGP 2022, se la prende uno stratosferico Pecco Bagnaia, che batte il record della pista, precedentemente detenuto da Maverick Vinales, con un leggendario 1:31’504. Precedentemente, sempre nel corso del Q2, Jorge Martin aveva già battuto il record di Top Gun.

Secondo posto per Fabio Quartararo, che nell’ultimo giro lanciato si ferma a un decimo dal piemontese. Terzo proprio il rookie of the year 2021 Martin in Pramac.

Super Bagnaia si prende la pole, poi Quartararo e Martin

Cambiano le gare, si macinano chilometri sotto gli pneumatici, ma a giocarsi la pole position sono sempre gli stessi due, Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo. Il piemontese, che esce tra gli ultimi, si prende la pole al primo giro lanciato con un pazzesco 1:31’504 che stritola il precedente record della pista che apparteneva a Maverick Vinales, realizzato in prova nel 2021.

Secondo comunque un grandissimo Fabio Quartararo, che oggi ha fato il funambolo per riuscire a rimanere in sella alla sua M1. El Diablo si piazza comunque a 116 millesimi di distanza dal tempone di Bagnaia, segno che per la gara ce la si gioca alla pari.

Terza posizione per la Ducati Pramac di Jorge Martin, il primo a rompere il tempo di Vinales, che si ferma a due decimi da Pecco.

Ancora in palla la Ducati, male gli italiani

Prestazione pazzesca invece per Marco Bezzecchi, che chiude quarto a poco meno di tre decimi da Bagnaia. Sicuramente sperava in qualcosa di più Aleix Espargaro, che con la sua Aprilia non va oltre il quinto posto a 364 millesimi dalla pole.

Sesta l’altra Ducati Factory di Jack Miller, ma nelle mani di Bagnaia sembra letteralmente un’altra moto. L’australiano si ferma a 620 millesimi dal compagno di box, segno che ancora il pilota fa la differenza. Altra Ducati in settima posizione, la Pramac di Johann Zarco, che pero paga quattro decimi dal compagno di squadra e sei e mezzo da Bagnaia. Chiudono la top 10 Oliveira (qualificato dal Q2), Rins e Binder (anche lui arrivato dal Q2).

Male Luca Marini 13°, male Di Giannantonio 15° e male anche Enea Bastianini, addirittura 16° ma protagonista di un problema alla moto che di fatto lo ha tagliato fuori da tutto.

La griglia di partenza del Gran Premio d’Olanda ad Assen

Questo lo schieramento di partenza per la gara in programma domani ad Assen, l’università del motociclismo. Bagnaia ora ha il record della pista con lo straordinario 1′ 31.504.

Ecco la griglia completa:

1 Francesco Bagnaia 1′ 31.504
2 Fabio Quartararo +00.116
3 Jorge Martín +00.204
4 Marco Bezzecchi +00.292
5 Aleix Espargaró +00.364
6 Jack Miller +00.620
7 Johann Zarco +00.671
8 Miguel Oliveira +00.768
9 Álex Rins +00.803
10 Brad Binder +00.863
11 Maverick Viñales +00.920
12 Takaaki Nakagami +01.463
13 Luca Marini +01:32.787
14 Joan Mir +01:32.898
15 Fabio Di Giannantonio +01:32.912
16 Enea Bastianini +01:33.005
17 Andrea Dovizioso +01:33.009
18 Stefan Bradl +01:33.029
19 Remy Gardner +01:33.093
20 Franco Morbidelli +01:33.096
21 Álex Márquez +01:33.113
22 Lorenzo Salvadori +01:33.467
23 Raúl Fernández +01:33.652
24 Darryn Binder +01:33.998

MotoGP, qualifiche Assen: pole pazzesca di Bagnaia, 2° Quartararo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...